Analisi tecnica

Cosa è e a cosa serve l’analisi tecnica

La caratteristica principale per investire nel mercato forex, e ottenere successo, sta nell’effettuare una buona analisi tecnica delle valute di riferimento.

Nello specifico, l’analisi tecnica è una disciplina che, in sostanza, si occupa di studiare e di analizzare i movimenti dei prezzi degli strumenti finanziari sui mercati, affidandosi all’analisi dei grafici di riferimento.

Questo tipo di analisi persegue l’obiettivo di identificare i trend dei prezzi, e quindi, consente ai trader di individuare i momenti migliori per poter investire.
In questo articolo vedremo, proprio, cosa si intende e come eseguire al meglio l’analisi tecnica, oltre che cercare di imparare a sfruttare i grafici forex e le strategie connesse.

Come utilizzare analisi tecnica
Come utilizzare analisi tecnica

Con il termine analisi tecnica si indicano una serie di discipline che studiano l’andamento dei mercati finanziari nel passato per prevederne quello futuro, molto utile sia per il forex trading che per il trading in opzioni binarie.
Molti analisti finanziari utilizzano anche altre metodologie di analisi, per esempio quella fondamentale, che si basa appunto sui “fondamentali” dell’impresa e dell’economia in generale. Ci sono grandi investitori che utilizzano un approccio, che viene chiamato “Top Down”, ossia di uno studio dei mercati in generale volto a identificare le economie con i fondamentali migliori per poi passare all’analisi dei settori industriali più promettenti e, alla fine, identificare l’azione o obbligazione da acquistare o vendere.Altri, invece, utilizzano l’approccio “Bottom Up” in cui si comincia con lo scandagliare tutti o quasi gli attivi acquistabili per risalire, via via, a quelli più promettenti.

E’ innegabile che l’analisi fondamentale consenta, nel medio lungo periodo, di ottenere ottimi risultati; milionari come George Soros e Warren Buffett hanno costruito fortune con questa metodologia.

Va detto, però, che queste metodologie richiedono grossi capitali in quanto necessitano di analisi molto dispendiose sia in termini di tempo che di costi e che, soprattutto, non tutti quelli che usano questi modelli sono diventati milionari!

Completamente differente è l’analisi tecnica, invece, che parte da un presupposto completamente diverso, ovvero:

“la storia si ripete e, quindi, dall’andamento di un titolo nel passato possiamo ricavarne un’indicazione nel futuro.”

Come si capisce l’analisi tecnica non ha nulla a che vedere con i fondamentali, con il mercato di riferimento o con altre variabili macroeconomiche, ma si basa semplicemente su alcuni principi grafici e statistici.

Come eseguire una buona analisi tecnica nel forex trading?

Innanzitutto per eseguire una buona analisi tecnica è necessario conoscere, ed essere in grado di sfruttare i grafici di riferimento. C’è bisogno di tempo ed esperienza, ma soprattutto uno studio approfondito dell’argomento. In sostanza, il trader deve riuscire a comprendere in anticipo l’andamento delle valute, attraverso il supporto dei grafici e di diverse strategie collegate, che vedremo più avanti.
Con il tempo, quindi, sarai in grado di individuare immediatamente i maggiori trend delle valute e agirai di conseguenza, riuscendo così a prevedere in anticipo gli andamenti.

Ma vediamo, quindi, quali sono i principali grafici, che vengono di solito utilizzati nel mercato forex.

Conoscere i grafici e sfruttarli al meglio

Strategie forex trading
Perchè e come utilizzare le strategie nel forex trading!

Abbiamo appena detto che l’analisi tecnica comprende l’interpretazione dei grafici di riferimento. Di conseguenza è chiaro che saper interpretare i grafici è alla base per ottenere una performance di successo. I grafici, in questo settore, quindi, sono ottimi strumenti di supporto per l’investitore.
In sostanza, i principali grafici da conoscere sono: il grafico a barre, il grafico a linee, e il grafico a candela.

Il primo,consente di leggere e individuare sia il prezzo di apertura, e sia il prezzo di chiusura delle valute per lo specifico timeframe. Inoltre, è in grado di rilevare il punto di minimo e di massimo. Questi valori possono indicare anche i picchi al ribasso e al rialzo di un titolo nell’arco della giornata, elementi fondamentali, che serviranno poi per tracciare i supporti e le resistenze, che vedremo in seguito nel dettaglio.
Il secondo, il grafico a linee o lineare viene, invece, utilizzato in diversi settori, e permette di visualizzare la storicità del prezzo delle valute, e di conseguenza, consente di studiare le variazioni in un lungo periodo.

Infine, l’ultimo, il grafico a candela, definito anche candlestick, consente di conoscere i prezzi di apertura e chiusura, e il valore minimo e massimo delle valute. Si tratta di un tipo di grafico molto semplice da interpretare, può essere inteso come la fusione tra la precisione del grafico a barre e la semplice linearità del grafico a linee.

Le strategie forex visualizzate sui grafici

Trader e grafrici di forex trading
Trader e grafrici di forex trading

Esistono svariate tipologie di strategie da utilizzare quando si investe nel forex trading, che si possono individuare all’interno dei grafici.
Si tratta dei livelli di supporto e resistenza; il trend trading; e il range bound.

livelli di supporto e resistenza

I primi, ovvero i livelli di supporto si formano nel momento in cui un mercato è in rialzo.
I livelli di supporto si possono creare in due situazioni:

  • quando un movimento è ribassista, ma poi cambia direzione, registrando un rialzo;
  • quando il movimento “rimbalza”, dopo aver toccato un livello di supporto già esistente.

I livelli di resistenza, al contrario, si possono individuare nel caso in cui un mercato è al ribasso. Anche in questo caso, si formano in due casi:

  • quando un mercato registra i rialzi e poi cambia direzione;
  • quando, nello stesso modo dei livelli di supporto, il movimento tocca un livello di resistenza già esistente.

Il trend trading

Questa strategia non è difficile da comprendere e nemmeno da utilizzare. Si tratta, in sostanza, di seguire la direzione che prende il trend, visualizzata dal grafico. Successivamente entrare nel mercato nel momento più favorevoli.
I trend si dividono in: rialzista e ribassista.

  • Nel primo caso, quello rialzista, è caratterizzato dai massimi più alti e minimi più alti in successione;
  • nel secondo caso, un trend ribassista è percepibile dalla serie di massimi più bassi e minimi più bassi.

Range bound

Si può sfruttare a proprio vantaggio il range, tra un livello di supporto e un livello di resistenza, sempre visibile dal grafico. Ovvero il trader deve essere in grado di sfruttare al meglio l’intervallo di ribalzo tra questi due valori. Questa strategia viene chiamata range bound.

Maggiori informazioni sulle strategie opzioni binarie

Selezione dei Migliori Broker Forex

BrokersBonus*Leva*Conto Demo*
Bdswiss forex tradingConto Vip Gratis
Conto Esclusivo
Recensione BDSwiss forex
CySEC: 199/13
1:400Prova una Demo Gratuita!
Broker forex 24FX100% Subito!
Ottieni il Bonus!
Recensione 24FX
CySEC 207/13
1:400Prova una Demo Gratuita!
broker etoro8.000€ Subito!
Ottieni il Bonus!
Recensione eToro
CySEC 109/10
1:400Prova una Demo Gratuita!
plus50025€ Subito!
Ottieni il Bonus!
Recensione Plus500
1:294Prova una Demo Gratuita!
broker Markets.com25€ Subito!
Ottieni il Bonus!
Recensione Markets.com
CySEC 092/08
1:200Prova una Demo Gratuita!
LCG London Capital Group8.000€ Subito
Ottieni il Bonus!
Recensione LCGH
CONSOB: 2072193
1:300Prova una Demo Gratuita!
broker-avatrade5000€ Subito!
Ottieni il Bonus!
Recensione Avatrade
CBI: C53877
1:400Prova una Demo Gratuita!
ironfx100% Subito!
Ottieni il Bonus!
Recensione IronFX
CySEC 125/10
1:500Prova una Demo Gratuita!

N.B.:Tutti I Brokers elencati sono certificati e autorizzati dalla CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission).

*Bonus di Benvenuto: il Bonus progressivo che offre il Broker al primo deposito.
*Licenze: I Brokers elencati sono certificati e autorizzati dalla CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission).
*Deposito minimo: l’importo del deposito minimo o il deposito minimo accettato dal broker per aprire un conto reale.
*Leva Max: il massimo valore di leva.
*Conto Demo: I Brokers elencati una volta effettuato il primo deposito permettono di negoziare con un conto demo, senza soldi veri.

Consigli e News

Investire nel forex trading

Investire nel Forex Trading

Cos’è Forex TradingIl termine Forex è l’abbreviazione di Foreign Exchange Market, ed indica il Mercato in cui vengono scambiate le coppie di Valute, ed...
pil usa

Aggiornamenti Pil USA

Cambio Valute in tempo reale

EUR - Euro Member Countries
USD
0,889
JPY
0,008
GBP
1,158
RON
0,219
NZD
0,620
ILS
0,248
DKK
0,134
BRL
0,270
MXN
0,048

Strategie di Trading

Resoconto newsletter 3 settimana maggio

Stavolta l’operazione non è andata bene e la stop loss ci ha protetto da una perdita. Sul mercato non si guadagna sempre!Nella newsletter di...

Segnali di Mercato

draghi germania

La Germania si sbilancia sul nuovo Draghi

Wolfgang Schaeuble, Ministro delle Finanze tedesco assieme alla Cancelliera Angela Merkel sono seriamente intenzionati ad impegnarsi per far nominare Jens Weidmann, Presidente della Bundesbank...

Prova le Opzioni binarie con soli 10€!

easyAutotrading