Home Analisi tecnica e strategie di trading online Analisi Tecnica – I Gaps

Analisi Tecnica – I Gaps

I Gaps nel trading online

Si ha un gap quando due candele continue non hanno neanche un prezzo in comune.

Data questa definizione tecnica, un gap è di fatto una “zona” di prezzo non toccata dal sottostante e che, per questo motivo, risulta avere delle proprietà particolari.

APPLE-GAP

Come potete vedere dal grafico giornaliero del titolo “Apple” ci possono essere dei prezzi che il titolo non fa mai. Guardiamo al primo gap, ad esempio, fatto in concomitanza dell’uscita dei risultati di “Apple” (le lettera E indica proprio la parola earnings, guadagni) molto migliori delle attese. In quel frangente il mercato, il giorno dopo, ha aperto ad un livello mai toccato dal titolo in precedenza.

Questo tipo di gap viene chiamato gap di rottura ossia un movimento violento di mercato in una direzione accompagnato anche da forti volumi (guardate gli istogrammi sottostanti). Quando si verifica questa figura la strategia da adottare è di seguire il trend nella direzione della rottura stessa.

Il secondo gap, invece, è un cd gap di fuga, che si verifica quando il mercato conferma già un trend: il mercato era già in fase crescente e, questo gap, non fa altro che confermare il movimento visto che i volumi non sono così “diversi” da quelli dei giorni precedenti.

Anche qui continuare nello stesso trend della rottura.

Attenzione! la presenza di più di gap di fuga in un grafico dovrebbe mettere sul chi va là ogni trader che si rispetti. Infatti, spesso, questi gap sono anticipatori del cd gap di esaurimento:

AA - GAP

Come potete vedere dal grafico qui sopra di American Airlines quei tre gap in sequenza sono stati i precursori della fine di un trend rialzista.

Quindi il nostro consiglio per il vostro trading online su opzioni binarie e forex è quello di usare i gap, soprattutto se accompagnati da forti volumi, a meno che non ce ne siano un po’ troppi ravvicinati perché potrebbero presagire un inversione di trend.

Selezione dei Migliori Broker Forex

BrokersCaratteristiche*Leva*Conto Demo*
Bdswiss forex tradingConto Vip Gratis
Conto Esclusivo
Recensione BDSwiss forex
CySEC: 199/13
1:400Prova una Demo Gratuita!
Broker forex 24FXUno dei broker
più utilizzati al mondo!

Recensione 24FX
CySEC 207/13
1:400Prova una Demo Gratuita!
broker etoroOttimo broker forex
Recensione eToro
CySEC 109/10
1:400Prova una Demo Gratuita!
plus500Uno dei broker
più affidabili

Recensione Plus500
CySEC 250/14
1:294Prova una Demo Gratuita!
broker Markets.comPiattaforma intuitiva
Recensione Markets.com
CySEC 092/08
1:200Prova una Demo Gratuita!
LCG London Capital GroupBroker sicuro
Recensione LCGH
1:300Prova una Demo Gratuita!
broker-avatradeSicuro e professionale
Recensione Avatrade
CBI: C53877
1:400Prova una Demo Gratuita!
ironfxAffidabile al 100%
Recensione IronFX
CySEC 125/10
1:500Prova una Demo Gratuita!

* Gli investitori possono perdere tutto il loro capitale da trading di opzioni binarie

* Importo da accreditare a conto in caso di commercio di successo.

N.B.: Tutti i Broker elencati sono certificati e autorizzati dalla CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission).

*Premi in denaro: il valore percentuale massimo di guadagno che i Brokers offrono nel caso di negozio “In The Money”.
*Deposito minimo: l’importo del deposito minimo o il deposito minimo accettato dal broker per aprire un conto reale.
*Trade minimo: Il valore minimo di denaro accettato dal broker per aprire una transazione di mercato.
*Conto Demo: I Brokers elencati una volta effettuato il primo deposito permettono di negoziare con un conto demo, senza soldi veri.