Home Il forex trading per tutti

Il forex trading per tutti

Il Forex trading è per tutti?

Apparentemente il forex trading può sembrare una forma di investimento finanziario per esperti, per chi si occupa tutti i giorni di alta finanza. Difficile pensare che una persona alle prime armi possa intraprendere questo tipo di attività. Invece, non è così, anche i principianti
possono investire nel forex trading, a patto che conoscano bene gli andamenti delle coppie di valute e si riesca a eseguire una buona analisi tecnica, grazie ai grafici di riferimento.

Non è solo necessario comprendere le oscillazioni, ma bisogna prevederle in anticipo. Inoltre bisogna comprendere i segnali, grazie a strumenti come le quotazioni in tempo reale e il calendario economico.

Infatti le notizie sul calendario economico sono essenziali perché permettono di conoscere il prezzo della moneta, che riflette sul mercato l’economia presente e futura di un dato Stato.
Infine, per guadagnare con il forex trading ci vuole pazienza e dedizione al lavoro, ma anche, disciplina nella gestione, oggettività nelle decisioni e aspettative realistiche, fattori che possono portare ad avere successo nel trading online, in generale.

Ma cosa significa Forex trading?


Partiamo subito con un esempio per capire meglio:
quando si decide di partire per un paese diverso dal proprio, che possiede una moneta differente, è necessario effettuare un cambio di valuta in aeroporto o nella città d’arrivo.
Quindi un italiano in visita negli Stati Uniti cambierà i suoi euro in dollari americani.

Approfondiamo la questione:

  • Quando si esegue una operazione di cambio di questo genere si sta sostanzialmente partecipando al mercato forex trading, scambiando una valuta con un’altra;
  • Quando invece si torna dal viaggio in America è necessario ricambiare il denaro all’ufficio preposto, prima di rientrare nel proprio Paese. Con questo passaggio si potrà notare che il cambio ora è diverso dall’andata. Infatti i tassi di cambiano variano anche in poco tempo.

E sono proprio queste variazioni che consentono di ottenere guadagni nel mercato forex.

Ma cosa vuol dire tecnicamente il termine forex? Forex è l’acronimo di Foreign Exchange market, ovvero, si tratta del mercato dei cambi valutari e rappresenta il più grande mercato finanziario al mondo senza avere una sede fisica centrale. In questo luogo virtuale vengono scambiate le maggiori coppie di valute, tramite il cosiddetto tasso di cambio, che è il valore di riferimento per la compravendita di valuta. Il trader, può, inoltre, investire in ogni momento, tutti i giorni, tranne il weekend.

Al contrario di quanto detto prima, investire nel forex trading significa speculare sul mercato valutario, guadagnando dalla negoziazione di valute estere, con lo sfruttamento delle diverse oscillazioni di prezzo.
Il giro d’affari è enorme. Pensiamo che quasi il totale, il 90/95%, delle valute viene scambiato a soli scopi speculativi, per un valore di più di 5 mila miliardi di dollari al giorno.

Per poter fare forex trading bisogna seguire alcuni passaggi, come conoscere al meglio l’argomento, grazie a strumenti come siti, blog, calendario economico, grafici, e-book, corsi di formazione, tutorial e molto altro. In un secondo momento scegliere il broker forex trading (nell’ultimo capitolo, vedremo come scegliere il migliore) da utilizzare e aprire un account. Infine, si può cominciare a fare forex trading, magari utilizzando prima un conto demo per familiarizzare con il nuovo strumento finanziario.

È fondamentale sapere che quando si investe nel forex trading, le valute si scambiano sempre in coppia, si acquista una e contemporaneamente si vende l’altra.

Nel prossimo paragrafo, cercheremo di capire meglio il funzionamento, con un esempio pratico.

Il mercato dei cambi valutari

Il forex trading per tutti
Il forex trading per tutti

Il Forex è sicuramente enorme, come affermato prima è il più grande mercato finanziario al mondo con livelli elevati di liquidità.
Acquisire una valuta, come l’acquisto di una quota in un determinato paese, è un po’ come procurarsi dei titoli di una società. Il prezzo della moneta è un’indicazione diretta di ciò che il mercato pensa.

Quando si acquista, nel forex trading, ad esempio lo Yen, la moneta nipponica, si compra fondamentalmente una “quota” di fiducia dell’economia giapponese. Stiamo investendo, o meglio “scommettendo” che l’economia giapponese andrà bene, con previsioni che nel tempo miglioreranno sempre di più e una volta vendute le “quote” di mercato, si spera, di ritrovarsi con un profitto derivato da una previsione corretta.

In sostanza, il tasso di cambio di una valuta rispetto ad un’altra si può definire come lo “specchio” della condizione dell’economia di quel Paese, rispetto alle economie di altri.

Le caratteristiche da considerare nella scelta del broker forex

La caratteristica principale per la scelta di un ottimo broker è la regolamentazione di organi di controllo e vigilanza come CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission).
Quest’ultima rilascia una licenza che tutela l’investitore in caso di inadempienza o fallimento del broker.

Inoltre, la piattaforma deve essere innovativa e deve essere veloce e tempestiva, oltre che sicura.

Un ulteriore elemento da considerare per la scelta sono le commissioni e i costi relativi al conto per il trading online. Per effettuare la scelta migliore è necessaria un’analisi di mercato infatti spesso le differenze risultano essere sostanziali fra i vari broker, in particolar modo, per quanto riguarda quelli che operano esclusivamente online, che riescono ad abbattere costi, eliminando quelli relativi all’intermediazione.

Un’altra caratteristica fondamentale è una buona assistenza clienti, in termini di professionalità e disponibilità, per risolvere eventuali problemi di natura tecnica che si possono incontrare quando si investe nel forex trading. Inoltre, le migliori piattaforme di forex trading offrono un consulente o un esperto a cui fare riferimento.

Infine, è essenziale considerare anche il deposito minimo per l’apertura conto e il versamento per ogni singola operazione, oltre che la possibilità di usufruire di vari bonus e del conto demo.

BrokersCaratteristiche*Leva*Conto Demo*
Bdswiss forex tradingConto Vip Gratis
Conto Esclusivo
Recensione BDSwiss forex
CySEC: 199/13
1:400Prova una Demo Gratuita!
Broker forex 24FXUno dei broker
più utilizzati al mondo!

Recensione 24FX
CySEC 207/13
1:400Prova una Demo Gratuita!
broker etoroOttimo broker forex
Recensione eToro
CySEC 109/10
1:400Prova una Demo Gratuita!
plus500Uno dei broker
più affidabili

Recensione Plus500
CySEC 250/14
1:294Prova una Demo Gratuita!
broker Markets.comPiattaforma intuitiva
Recensione Markets.com
CySEC 092/08
1:200Prova una Demo Gratuita!
LCG London Capital GroupBroker sicuro
Recensione LCGH
1:300Prova una Demo Gratuita!
broker-avatradeSicuro e professionale
Recensione Avatrade
CBI: C53877
1:400Prova una Demo Gratuita!
ironfxAffidabile al 100%
Recensione IronFX
CySEC 125/10
1:500Prova una Demo Gratuita!

* Gli investitori possono perdere tutto il loro capitale da trading di opzioni binarie

* Importo da accreditare a conto in caso di commercio di successo.

N.B.: Tutti i Broker elencati sono certificati e autorizzati dalla CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission).

*Premi in denaro: il valore percentuale massimo di guadagno che i Brokers offrono nel caso di negozio “In The Money”.
*Deposito minimo: l’importo del deposito minimo o il deposito minimo accettato dal broker per aprire un conto reale.
*Trade minimo: Il valore minimo di denaro accettato dal broker per aprire una transazione di mercato.
*Conto Demo: I Brokers elencati una volta effettuato il primo deposito permettono di negoziare con un conto demo, senza soldi veri.