Home Trading con i CFD: Certificate For Difference Strategie Trading sui CFD

Strategie Trading sui CFD

Le strategie per il trading CFD

Con il trading di CFD è possibile guadagnare un buon rendimento, ma non è semplice. È necessario, quindi, sfruttare alcune valide strategie consolidate per minimizzare il rischio e massimizzare il guadagno.

A prima vista le strategie di trading CFD possono apparire molto complicate, ma in verità si basano su principi logici e possono essere comprese in modo facile. Anche se bisogna dire che bisogna imparare a utilizzarle e quindi studiarle al meglio.

Si consiglia, di conseguenza, a chiunque sia interessato al trading di CFD di seguire un programma di formazione offerto dai principali broker in Rete, prima di iniziare a investire.

Come utilizzare le strategie di trading CFD

I mercati finanziari (e in particolare i mercati per quanto riguarda i CFD) sono caratterizzati da un’alta volatilità e reagiscono a eventi esterni.

Questo significa che i prezzi degli asset possono salire e scendere velocemente e grandi cambiamenti possono avvenire da un singolo annuncio di mercato, notizia finanziaria o gossip, ma solitamente seguono un andamento specifico.

In molti casi è possibile prevedere in anticipo in che modo si comporterà il sottostante e come può potenzialmente generare profitti.
L’unico modo vero e proprio per ottenere ottimi risultati è applicare le strategie di trading, affinate e modificate a seguito di tentativi di prova ed errori, e calibrate secondo le condizioni di mercato attuali.

È consigliabile non essere impulsivi e affidarsi alla fortuna, ma essere razionali. Ricorda che la maggior parte dei trader che non utilizzano strategie o un approccio analitico al trading CFD non raggiungono neanche minimamente il vero potenziale di investimento. Se riescono a chiudere in pareggio prima di perdere l’interesse dopo qualche settimana o mese di trading in CFD disordinato e poco profittevole sono fortunati.

Quali sono le strategie principali nel trading in CFD

Il trader può scegliere numerose strategie di trading in CFD, ma scopriamo insieme quali sono quelle più utilizzate. Le strategie principali che abbiamo trattato qui sotto sono un ottimo punto di partenza per i trader che vogliono entrare nel mercato dei CFD. Detto questo, è sempre consigliabile utilizzare più di una strategia insieme.

Le Bande di Bollinger

Le bande di Bollinger sono una tra le strategie più utili per il trading online di CFD, in quanto forniscono indicazioni sul momento ideale per aprire le posizioni Compra o Vendi.
Il prezzo del sottostante è rappresentato da una linea sul grafico e seguito da due altre linee; Una banda superiore di colore blu e una inferiore di colore rosso.

Nel momento in cui la linea del sottostante tocca la banda inferiore è consigliabile procedere con l’apertura di una posizione Compra. Se, viceversa, la linea del sottostante converge con la banda superiore di colore blu, è consigliabile procedere con l’apertura di una posizione Vendi.

L’RSI

L’RSI è l’indicatore di forza relativa ed è un’ulteriore strategia di trading CFD semplice ed efficace.
In sostanza, con questo indicatore è possibile misurare la forza relativa dei mercati, scoprendo se quest’ultimi sono rialzisti o ribassisti.
In generale, la regola è che se la linea RSI sale oltre i 30 punti è il momento di aprire posizioni Compra. Nel momento in cui, la linea RSI si spinge oltre i 70 punti, invece, è il momento di aprire posizioni Vendi.

Il MACD

Il MACD è praticamente la convergenza e divergenza delle medie mobili. Si tratta di una strategia all’apparenza complicata, ma in realtà è una delle strategie più semplici nel trading online di CFD. Ideata nel 1979, è utilizzata per seguire le tendenze attraverso un grafico che dispone di due medie mobili e un istogramma.

La strategia di Fibonacci

Lo strumento Fibonacci identifica i punti più bassi e quelli più alti di una tendenza durante un determinato periodo di tempo.

In sostanza, le linee di Fibonacci sul grafico di trading indicano i probabili movimenti, consentendo ai trader di aprire posizioni Compra o Vendi. Non solo, le linee di Fibonacci possono essere anche utili a comprendere in quale punto impostare la funzione stop loss o take profit.

Il ParSAR

Infine c’è il ParSAR o SAR parabolico, che è un indicatore, nato per mostrare un particolare momento del mercato e prevedere in che punto si avrà un cambio di direzione. Spesso viene integrato al MACD per incrementare la possibilità di identificare le opportunità di trading.

L’unico svantaggio è che il ParSAR può essere vulnerabile a determinate condizioni di mercato.

Selezione Migliori Broker CFD Trading

In primo luogo vogliamo fornirvi una lista dei broker regolamentati. La tabella di cui sotto mostra i migliori broker online ad oggi sicuri e garantiti, con certificati CySEC.

BrokersCaratteristiche*Leva*Conto Demo*
broker Markets.comConto Demo di 10000€!
Recensione Markets.com
CySEC 092/08
1:294Prova una Demo Gratuita!
Bdswiss forex tradingConto Vip Gratis
Conto Esclusivo
Recensione BDSwiss forex
CySEC: 199/13
1:400Prova una Demo Gratuita!
24optionUno dei broker
più utilizzati al mondo!

Recensione 24option
CySEC 207/13
1:400Prova una Demo Gratuita!
broker etoroOttimo broker forex
Recensione eToro
CySEC 109/10
1:400Prova una Demo Gratuita!

N.B.: Tutti i Broker elencati sono certificati e autorizzati dalla CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission).

*Premi in denaro: il valore percentuale massimo di guadagno che i Brokers offrono nel caso di negozio “In The Money”.
*Deposito minimo: l’importo del deposito minimo o il deposito minimo accettato dal broker per aprire un conto reale.
*Trade minimo: Il valore minimo di denaro accettato dal broker per aprire una transazione di mercato.
*Conto Demo: I Brokers elencati una volta effettuato il primo deposito permettono di negoziare con un conto demo, senza soldi veri.

Maggiori informazioni sui broker per CFD