Il Candlestick nel trading online

Il candlestick non è solo una modalità di rappresentazione dei mercati, anche se l’aspetto più conosciuto è proprio questo. Grazie alle “candele” è possibile rappresentare in un unico simbolo tutti 5 aspetti del prezzo di un certo sottostante:

  1. Il prezzo di apertura;
  2. Il prezzo di chiusura.

Il massimo

  1. Il minimo;
  2. Giornata di rialzo o di ribasso.

Infatti vediamo come sono fatte le due tipologie di candele di base:

Candlestick
Candlestick

Come vedete grazie al colore possiamo capire immediatamente se è stato un momento di rialzo o ribasso del mercato o, nel caso del doji, se il mercato è invariato rispetto alla candela precedente.

Trading Azioni Amazon

Questo tipo di rappresentazione si basa, appunto, sulla rappresentazione della forza del mercato attraverso la visualizzazione del “corpo” della candela, vera essenza dell’analisi tecnica candelstick.

Partendo da questi “pilastri” possiamo andare ad analizzare quelli che sono le “figure” tipiche di questa analisi:

Perché il Candlestick viene utilizzato così tanto?

Un grafico ampliamene utilizzato dai trader di tutto il mondo è Il grafico a candele giapponesi è uno dei più importanti e consultati nel trading.

Il grafico candlestick ci permette di ottenere maggiori informazioni sul movimento dei prezzi.

Fu inventato in Giappone da Homma ed utilizzato per la prima volta nel XVIII secolo per prevedere l’andamento dei prezzi del riso; i nomi assegnati alle figure grafiche, qui chiamate come Candlestick Patterns, prendono il nome da vocaboli di guerra e battaglia in Giapponese.

Il lavoro di Homma è visto come fondamentle nell’analisi tecnica, i due suoi libri “Sakata Senho” e “Soba sani do ben” sono la base teorica di quelle che oggi sono conosciute come “le cinque regole di Sakata”, In questi libri ci sono le regole che poi sono i cinque fondamentali principi per la previsione del futuro comportamento dei prezzi dei mercati.
partendo dalla considerazione che queste regole sono frutto i varie correlazioni e che nella tradizione giapponese il 3 è un numero divino, in ognuna delle cinque regole di Sakata ricorre questo numero:

  • San zen (tre montagne);
  • San sen (tre fiumi);
  • San ku (tre gap);
  • San pei (tre linee parallele);
  • San po (la regola dei tre).

Solamente nel 1989 questo grafico sbarcò in Europa grazie a Steve Nison, che ne spiegò i funzionamenti e le regole su cui si basa il candlestick, nel libro “Japanese Candlestick Charting Techniques”.

Trading Azioni Juventus

Molti studiarono questo grafico, anche l’analista Gregoy Morris fa riferimento all’esistenza di circa una quarantina di forme d’inversione che vengono delineate tramite il Candlestick, anche se tramite molti studi si è arrivati alla conclusione che è opportuno accostare il Candlestick ad altri indicatori o oscillatori che danno conferma dei dati avuti.

Le candele Giapponesi Candlestick accompagnano l’Analisi tecnica

candlestick 1

L’immagine del grafico è veramente molto similare a delle candele, che in inglese vengono chiamate “Candle-Line”, le candele possono variare di colore, se rappresentano un trend al rialzo o al ribasso.

Le coppie di colori sono di solito:

  • Bianco e Nero (Rialzo e Ribasso);
  • Verde e Rosso (Rialzo e Ribasso);
  • Arancione e Celeste (Rialzo e Ribasso).

Per costruire ogni candlestick bisogna farlo attraverso quattro valori, che sono relativi ai movimenti dell’Asset scelto:

  • Prezzo Apertura della Sessione;
  • Prezzo Chiusura della Sessione;
  • Prezzo minimo della Sessione;
  • Prezzo Massimo della Sessione.

Il trader è libero di scegliere la sessione di tempo, che può variare esempio ogni 10 minuti, questo vuol dire che ogni candela che è a distanza di 10 minuti rappresenta i 10 minuti di contrattazione.

Tutte queste informazioni ci aiutano a decodificare i valori di minimo e massimo , valore iniziale e finale. cogliendo al meglio i movimenti dei prezzi.

Con il fatto che questo grafico è molto semplice a livello visivo è molto sfruttato dai trader alle prime armi.

L’aspetto grafico del Candlestick

Per comprender al meglio questo grafico è opportuno fare le distinzioni tra i vari colori delle candele, partiamo dalle candele bianche e nere.

La bianca determina che il prezzo di chiusura è maggiore rispetto a quello di chiusura.

Invece se prendiamo sotto osservazione le candele nere vedremo che quando c’è la candela nera il prezzo di chiusura è inferiore rispetto a quello di apertura.

grafico-candele-massimo-minimo

Migliori piattaforme di Trading online

Broker Forex Trading, Criptovalute e Trading CFD

Tutti i broker sono stati testati dal nostro esperto staff.
Ci teniamo molto ad offrire solamente piattaforme di Broker che siano legali e sopratutto certificati e
autorizzati in Europa dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (CySEC) ente addetto al controllo ed alla sicurezza per il trading online.

Broker Vantaggi* Conto Demo*
Licenza: CySEC-FCA 
Social Trading

Conto Demo di 10.000€!
Apri conto Demo Gratuito!
broker 24option Licenza: CySEC
100% Sicuro
Conto Demo di 10.000€!
Apri conto Demo Gratuito!
Licenza: CySEC
Fai trading con soli 10€!

Trade minimo: 1€
Apri conto Demo Gratuito!
Licenza: CySEC
Broker affidabile

Deposito minimo: 100€
Apri conto Demo Gratuito!
Licenza: Cysec – FCA – KNF
Conto Demo di 100.000€!
Nessun Deposito Minimo!
News e Idee di Trading!

Apri conto Demo Gratuito!
broker alvexo Licenza: CySEC
100% Regolamentato
Conto Demo di 50.000€!
Apri conto Demo Gratuito!
broker Markets.com BROKER DEL MESE
Licenza: CySEC
“100% Affidabilità”
Conto Demo di 10.000€!
Apri conto Demo!

*Avviso di rischio: Gli investitori possono perdere tutto il loro capitale da trading.
Rischia solo il capitale che sei disposto a perdere. Questo messaggio non costituisce un consiglio di investimento.
N.B.: Tutti i Broker elencati sono certificati e autorizzati dalla CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission).

I CFD sono strumenti complessi e comportano un elevato rischio di perdita rapida del proprio denaro a causa della presenza della leva. Circa il 74-89% dei conti degli investitori al dettaglio perdono il proprio denaro quando fanno trading con i CFD. Dovresti assicurarti di aver compreso il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di assumerti l’alto rischio di perdita del tuo denaro“.

Video Tutorial Trading online

Video tutorial: Come funziona il Trading

Video: Come funziona il Trading online Come si fa trading? In questo mercato il prodotto che vi interessa lo potete comprare o vendere. Ad esempio se...

Video tutorial: Il Trading CFD

Il Candlestick nel trading online

Il candlestick non è solo una modalità di rappresentazione dei mercati, anche se l’aspetto più conosciuto è proprio questo. Grazie alle “candele” è possibile rappresentare in un unico simbolo tutti 5 aspetti del prezzo di un certo sottostante:

  1. Il prezzo di apertura;
  2. Il prezzo di chiusura.

Il massimo

  1. Il minimo;
  2. Giornata di rialzo o di ribasso.

Infatti vediamo come sono fatte le due tipologie di candele di base:

Candlestick
Candlestick

Come vedete grazie al colore possiamo capire immediatamente se è stato un momento di rialzo o ribasso del mercato o, nel caso del doji, se il mercato è invariato rispetto alla candela precedente.

Questo tipo di rappresentazione si basa, appunto, sulla rappresentazione della forza del mercato attraverso la visualizzazione del “corpo” della candela, vera essenza dell’analisi tecnica candelstick.

Partendo da questi “pilastri” possiamo andare ad analizzare quelli che sono le “figure” tipiche di questa analisi:

Perché il Candlestick viene utilizzato così tanto?

Un grafico ampliamene utilizzato dai trader di tutto il mondo è Il grafico a candele giapponesi è uno dei più importanti e consultati nel trading.

Il grafico candlestick ci permette di ottenere maggiori informazioni sul movimento dei prezzi.

Fu inventato in Giappone da Homma ed utilizzato per la prima volta nel XVIII secolo per prevedere l’andamento dei prezzi del riso; i nomi assegnati alle figure grafiche, qui chiamate come Candlestick Patterns, prendono il nome da vocaboli di guerra e battaglia in Giapponese.

Il lavoro di Homma è visto come fondamentle nell’analisi tecnica, i due suoi libri “Sakata Senho” e “Soba sani do ben” sono la base teorica di quelle che oggi sono conosciute come “le cinque regole di Sakata”, In questi libri ci sono le regole che poi sono i cinque fondamentali principi per la previsione del futuro comportamento dei prezzi dei mercati.
partendo dalla considerazione che queste regole sono frutto i varie correlazioni e che nella tradizione giapponese il 3 è un numero divino, in ognuna delle cinque regole di Sakata ricorre questo numero:

  • San zen (tre montagne);
  • San sen (tre fiumi);
  • San ku (tre gap);
  • San pei (tre linee parallele);
  • San po (la regola dei tre).

Solamente nel 1989 questo grafico sbarcò in Europa grazie a Steve Nison, che ne spiegò i funzionamenti e le regole su cui si basa il candlestick, nel libro “Japanese Candlestick Charting Techniques”.

Molti studiarono questo grafico, anche l’analista Gregoy Morris fa riferimento all’esistenza di circa una quarantina di forme d’inversione che vengono delineate tramite il Candlestick, anche se tramite molti studi si è arrivati alla conclusione che è opportuno accostare il Candlestick ad altri indicatori o oscillatori che danno conferma dei dati avuti.

Le candele Giapponesi Candlestick accompagnano l’Analisi tecnica

candlestick 1

L’immagine del grafico è veramente molto similare a delle candele, che in inglese vengono chiamate “Candle-Line”, le candele possono variare di colore, se rappresentano un trend al rialzo o al ribasso.

Le coppie di colori sono di solito:

  • Bianco e Nero (Rialzo e Ribasso);
  • Verde e Rosso (Rialzo e Ribasso);
  • Arancione e Celeste (Rialzo e Ribasso).

Per costruire ogni candlestick bisogna farlo attraverso quattro valori, che sono relativi ai movimenti dell’Asset scelto:

  • Prezzo Apertura della Sessione;
  • Prezzo Chiusura della Sessione;
  • Prezzo minimo della Sessione;
  • Prezzo Massimo della Sessione.

Il trader è libero di scegliere la sessione di tempo, che può variare esempio ogni 10 minuti, questo vuol dire che ogni candela che è a distanza di 10 minuti rappresenta i 10 minuti di contrattazione.

Tutte queste informazioni ci aiutano a decodificare i valori di minimo e massimo , valore iniziale e finale. cogliendo al meglio i movimenti dei prezzi.

Con il fatto che questo grafico è molto semplice a livello visivo è molto sfruttato dai trader alle prime armi.

L’aspetto grafico del Candlestick

Per comprender al meglio questo grafico è opportuno fare le distinzioni tra i vari colori delle candele, partiamo dalle candele bianche e nere.

La bianca determina che il prezzo di chiusura è maggiore rispetto a quello di chiusura.

Invece se prendiamo sotto osservazione le candele nere vedremo che quando c’è la candela nera il prezzo di chiusura è inferiore rispetto a quello di apertura.

grafico-candele-massimo-minimo

I candlestick nel Trading CFD

Prima di utilizzare e applicare i Candlestick ai CFD vi occorre sapere alcune informazioni su questi strumenti.

Sicuramente se la tua intenzione è iniziare nel trading online e stai ricercando sul web informazioni per investire nel trading con un capitale basso, ti sarei imbattuto nel Trading CFD.

CFD corrisponde a Contratti per differenza, in semplici parole ti mostriamo cosa sono i Contratti per differenza, quali sono le sue caratteristiche e i suoi grandi vantaggi.

Allora partiamo dalle basi, CFD è l’acronimo che indica i Contratti per differenza, sono prodotti finanziari derivati, è un contratto che nasce tra il broker e trader per scambiare la differenza tra il prezzo di entrata di una posizione di negoziazione e il prezzo di chiusura della stessa posizione.

Il trading CFD permette di investire sul movimento dei prezzi di vari mercati finanziari, che possono essere indici azionari, titoli azionari, coppie valutarie (Forex), materie prime, obbligazioni e attualmente anche le principali criptovalute, indipendentemente dal fatto che i prezzi siano in aumento o in diminuzione.

I CFD sono chiamati derivati, perché si investe sul movimento dei prezzi e non si ha il reale possesso del bene che si negozia, come nel tradizionali investimenti.

I CFD sono uno strumento molto utilizzato dagli investitori di negoziare sui principali mercati economici, questo perché sono convenienti i costi di negoziazione sono molto bassi.

E’ un prodotto flessibile perché si può negoziare sia sui mercati in calo che in rialzo sfruttando così ogni occasione che il mercato regala.

La caratteristica principale di questo prodotto, è che permette di applicare la leva finanziaria che permette con una piccola quantità di denaro di controllare una posizione di valore molto più ampia.

Le caratteristiche delle candele del candlestick

Per capire al meglio questo antichissimo grafico andiamo a visionare un’immagine e di seguito una spiegazione dettagliata.

1  Long white body.
È la candela rappresentata da ombre alquanto minime, che collegano un corpo “bianco” detta anche candela positiva. Questo significa che i prezzi si sono mossi maggiormente al rialzo, o meglio in una direzione univoca . Implica che molto probabilmente anche il giorno successivo seguirà la direzione di questa candela.

Long black body
La candela  Long black body è molto simile a quella bianca del punto primo. Anche questa candela è rappresentata da minime ombre, che collegano un corpo “nero”  anche detta candela negativa. Questa candela rappresenta che i prezzi si sono mossi prevalentemente solo al ribasso, ovvero in una sola direzione.  sottintende che con molta facilità il giorno successivo seguirà la direzione di questa candela.

3  Small Body
È una candela bianca, sinonimo di mercato prevalentemente positivo. Dato che il corpo è “corto”, rappresenta che il mercato è stato abbastanza stabile, tra compratori e venditori.

Spinning Top
È una candela nera e significa che il  mercato è stato, o è prevalentemente negativo. Anche in questa candela come nella terza il corpo è alquanto “corto”, ma questa quarta candela nera rappresenta una situazione alquanto stabile, tra compratori ed i venditori.

Upper Shadow Line
La quinta candela ci parla di una situazione di ribasso ormai imminente. Candele come questa si vedono spesso dopo un trend al rialzo.

6  Upper Shadow Line
Come la candela precedente, ma in questo caso ribassista. Significa che siamo di fronte ad una situazione di ribasso ormai imminente.

Lower Shadow
Questa candela appare dopo un trend ribassista, in un mercato che ha trovato supporto. Il suo significa indica un possibile rialzo imminente.

Lower Shadow
La candela numero otto indica che il prezzo di chiusura è stato inferiore rispetto a quello di apertura.

Doji
La nona candela è infine una candela Doji. Il ciò significa che il mercato è in perfetta parità.

Esempio delle candele in una rappresentazione grafica

Real Body: Indica l’estensione che esiste tra il Prezzo di Apertura e il Prezzo di Chiusura.

Shadow: Equivale alle Ombre della Candela, sono le singole asticelle della Candela e rappresentano i prezzi massimi  e i prezzi minimi, inerenti al lasso di tempo considerato per la formazione della shadow .

High and Low: Sono la “punta” delle Shadows della Candela e rappresentano il prezzo massimo ed il prezzo minimo raggiunto.

rappresentazione-grafico-candele-massimo-minimoQuali sono i vantaggi e gli svantaggi del grafico Candlestick?

Vantaggi:

  • Facile identificazione dei modelli grafici;
  • Grazie a questo grafico ci si può concentrare anche su più pattern;
  • Il Candlestick è un ottimo strumento con grandi potenzialità;

Svantaggi:

  • Uno dei pochi problemi che si riscontrano quando si utilizza il grafico Candlestick è che ci si può confondere, confondersi con le candele, interpretando male la priorità fondamentale di alcune candele a confronto di altre.
  • Altro fattore di scompenso nell’utilizzo del grafico Candlestick è che non ci si rende conto dello stato corrente del mercato.

Come si può costruire un grafico Candlestick

Come per tutte le cose capire la costruzione è fondamentale per capire il funzionamento, ora cerchiamo insieme di comprendere l’assemblaggio del grafico candlestick.

Prima di tutto dovremmo andare ad identificare e analizzare sia la candela nera, quella di piccole dimensioni e poi come secondo passaggio analizzare quella bianca che ha dimensioni più grandi.

Questo ci aiuterà a verificare alcuni fondamentali fattori:

  • La prima candela deve avere una chiusura inferiore all’apertura;
    dovrà  avere un real body di modeste dimensioni;
  • La seconda candela avrà la chiusura superiore rispetto a quella di apertura, con un body di grandi dimensioni;
  • Invece l’apertura della seconda candela sia minore alla chiusura della precedente;
  • Che la chiusura della seconda candela sia maggiore all’apertura della precedente.

L’utilizzo di questo grafico si basa sull’osservazione delle candele. Le candele sono interpretabili con una singola occhiata.

Migliori piattaforme di Trading online

Broker Forex Trading, Criptovalute e Trading CFD

Tutti i broker sono stati testati dal nostro esperto staff.
Ci teniamo molto ad offrire solamente piattaforme di Broker che siano legali e sopratutto certificati e
autorizzati in Europa dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (CySEC) ente addetto al controllo ed alla sicurezza per il trading online.

Broker Vantaggi* Conto Demo*
Licenza: CySEC-FCA 
Social Trading

Conto Demo di 10.000€!
Apri conto Demo Gratuito!
broker 24option Licenza: CySEC
100% Sicuro
Conto Demo di 10.000€!
Apri conto Demo Gratuito!
Licenza: CySEC
Fai trading con soli 10€!

Trade minimo: 1€
Apri conto Demo Gratuito!
Licenza: CySEC
Broker affidabile

Deposito minimo: 100€
Apri conto Demo Gratuito!
Licenza: Cysec – FCA – KNF
Conto Demo di 100.000€!
Nessun Deposito Minimo!
News e Idee di Trading!

Apri conto Demo Gratuito!
broker alvexo Licenza: CySEC
100% Regolamentato
Conto Demo di 50.000€!
Apri conto Demo Gratuito!
broker Markets.com BROKER DEL MESE
Licenza: CySEC
“100% Affidabilità”
Conto Demo di 10.000€!
Apri conto Demo!

*Avviso di rischio: Gli investitori possono perdere tutto il loro capitale da trading.
Rischia solo il capitale che sei disposto a perdere. Questo messaggio non costituisce un consiglio di investimento.
N.B.: Tutti i Broker elencati sono certificati e autorizzati dalla CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission).

I CFD sono strumenti complessi e comportano un elevato rischio di perdita rapida del proprio denaro a causa della presenza della leva. Circa il 74-89% dei conti degli investitori al dettaglio perdono il proprio denaro quando fanno trading con i CFD. Dovresti assicurarti di aver compreso il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di assumerti l’alto rischio di perdita del tuo denaro“.