Nel nostro articolo sull’analisi intermarket (vedi Analisi Intermarket) vi abbiamo parlato della correlazione esistente tra petrolio e mercato azionario: il petrolio scende e il mercato azionario sale perché le materie prime costano meno. Tuttavia esiste un altro motivo per cui il petrolio potrebbe scendere: la domanda di petrolio è poca perché l’economia, specie quella cinese, tira meno di prima e domanda meno petrolio.

Analizziamo l’andamento del S&P500, l’indice azionario americano più completo, e il petrolio:

Tradingmania.it consiglia

Guida Trading Bitcoin ForexTB

Tradingmania.it

Petrolio SP500

Come vedete, dal 2013, la correlazione petrolio azionario è stata molto negativa (il petrolio scende e l’azionario sale).

Tuttavia, se notate bene, nell’ultimo trimestre abbiamo avuto un rallentamento dell’azionario e un forte rallentamento del petrolio.

Stiamo tornando a una situazione dove il prezzo del petrolio e quello dell’azionario sembrano andare nella stessa direzione e, come avvenne nel 2008, fu l’azionario a fermare la sua crescita prima del petrolio.

La questione è di vitale importanza: se il petrolio si sta fermando è per colpa dell’azionario o viceversa? Ai posteri, come sempre in questi casi, l’ardua sentenza.

A noi, invece, il compito di capire prima cosa avverrà per capire cosa comprare e cosa vendere!

Tradingmania.it consiglia

Guida Trading Bitcoin ForexTB

Tradingmania.it