I triangoli

In questa pagina vi vogliamo mostrare una figura tipica di continuazione dell’analisi tecnica classica: i triangoli.

Si tratta di una formazione che abbiamo di solito a metà di un trend (crescente o decrescente) caratterizzata dalla caratteristica forma a triangolo.

Il triangolo presenta la caratteristica di darci un target di prezzo:

  • Il triangolo di solito viene “perforato” a 2/3 della sua lunghezza;
  • Al momento della perforazione il prezzo compie un trend pari all’altezza del triangolo stesso.

Nei nostri post ve ne faremo vedere, poi, in concreto l’utilizzo.

Triangolo

Le caratteristiche del triangolo

Ecco, qui sotto, quali sono le principali caratteristiche del triangolo:

  • è una figura molto semplice da visualizzare, ma anche da gestire dal punto di vista operativo;
  • esprime una compressione di volatilità, di conseguenza anticipa spesso un’esplosione di volatilità con elevati movimenti di tendenza, oppure determina altre volte un’inversione di tendenza;
  • Uno degli elementi distintivi dei triangoli in generale è il volume. In questa situazione i volumi aumentano in direzione del trend e diminuiscono nella direzione opposta. Per esempio, nel caso del triangolo ascendente, i volumi devono espandersi in salita e contrarsi quando i prezzi scendono. L’esatto contrario vale, invece, per il triangolo discendente.

Le tipologie di triangolo

È possibile che si presentino tre tipologie di triangolo differenti: il triangolo simmetrico, il triangolo ascendente, e il triangolo discendente. Andiamo ad analizzarli nel dettaglio.

Nel triangolo simmetrico, i prezzi tendono a oscillare in un preciso intervallo, che si complica con il passare del tempo, per due motivi, nel primo caso a causa di una costante diminuzione dei massimi, l’altra motivazione, invece, è per un corrispondente aumento dei minimi. Così facendo, la figura diventa perfettamente simmetrica, rendendo complesso, poi, prevedere l’evoluzione seguente del trend.

Nel triangolo ascendente, invece, la diminuzione degli intervalli dentro il quale si spostano i prezzi avviene esclusivamente grazie a un aumento dei minimi; i massimi, al contrario, restano quasi invariati. Questo fa sì, che la figura abbia una direzione particolarmente rialzista.

Infine, nel triangolo discendente è il contrario di quanto avviene in quello ascendente, ovvero si ipotizza un comportamento opposto da parte dei prezzi, in quanto è caratterizzato da massimi più bassi, ma con minimi pressoché invariati.

Video Guida Analisi Tecnica

video

Analisi Tecnica nel Trading online, Video Guida

 L’Analisi Tecnica è una disciplina che studia i movimenti del mercato allo scopo di prevedere le tendenze future dei prezzi. Questa disciplina si fonda...