Bitcoin crolla a $ 22.000! Ma c’è qualcosa di diverso

Un altro anno, un altro crollo di Bitcoin. Almeno, questo è quello che sembra dall’esterno. Ma guarda più da vicino, e questa volta sembra davvero diverso.

Il più grande busto di Bitcoin

Lunedì il Bitcoin è crollato del 17% a 22.603$, il più basso in circa 18 mesi, dopo che il congelamento dei prelievi da parte della piattaforma di prestito Celsius si è aggiunto a un contesto generale di avversione al rischio mentre i trader scommettono su un inasprimento più aggressivo della Federal Reserve. Bitcoin sta per scendere al di sotto dei massimi del suo precedente picco del ciclo dimezzamento. È qualcosa che non è mai successo prima e conta per il caso di investimento in criptovalute.

Il fenomeno comune

Ogni quattro anni circa, la quantità di criptovalute che i miner ricevono per risolvere i problemi algoritmici che consentono loro di registrare le transazioni sulla blockchain si dimezza. Ogni volta che è successo, ha innescato un rally parabolico. Ogni picco successivo è stato più alto dell’ultimo e, quando è stato stabilito un nuovo picco, i prezzi non hanno mai più rivisto i minimi.

Anomalia

Ma è più di una curiosità storica. Significa che, non importa quanto fossi in ritardo nel ciclo precedente, anche se hai acquistato al culmine, finché hai aspettato quattro anni, hai sempre fatto soldi. E, naturalmente, ogni dimezzamento ha avuto anche un minore impatto al rialzo sul prezzo. Se scendiamo al di sotto di $ 19.511 ora (o giù di lì, le cifre esatte variano in base allo scambio) – poco più di 10 punti percentuali da dove siamo ora – non sarà più vero.

Sfida alla narrativa a lungo termine

E ciò potrebbe danneggiare seriamente il caso di investimento per Bitcoin, che si basa sulla sua capacità di fare soldi come mezzo principale per attrarre capitali e mantenere il ciclo in corso. Ora, non sto dicendo che un calo a $ 18.000 significherebbe la fine di Bitcoin. Ma minerebbe seriamente la narrativa a lungo termine.

Fonte: economictimes.indiatimes

Canale Youtube

Scrivi un commento