Bitcoin è una “migliore copertura contro l’inflazione” dell’oro

Il rally di Bitcoin si è bloccato a causa delle crescenti preoccupazioni sull’inflazione, ma rimane “uno scudo migliore dell’oro”, secondo l’amministratore delegato di una delle principali società di consulenza finanziaria e fintech.

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

La più grande criptovaluta per capitalizzazione di mercato ha concluso tre giorni consecutivi di guadagni salutari, prima di stabilizzarsi, dopo che il presidente della Federal Reserve statunitense Jerome Powell ha affermato martedì che potrebbe essere il momento di smettere di usare il termine “transitorio” per descrivere l’attuale ondata di inflazione.

Dopo aver raggiunto il picco di $ 67.510 il 7 novembre, BTC si è stabilizzato a $ 57.080 il 1 dicembre

Nel frattempo, l’inflazione in Europa ha raggiunto il livello più alto mai registrato.

“Bitcoin è percepito da molti investitori come una copertura contro l’inflazione , in gran parte a causa dei suoi severi controlli sull’offerta”, ha affermato il CEO di deVere Nigel Green.

“Si presume che il suo prezzo aumenterebbe automaticamente quando la banca centrale degli Stati Uniti suggerisce di prendere in considerazione l’accelerazione della riduzione delle sue politiche di acquisto di attività che hanno dato impulso ai mercati azionari.

Tradingmania.it Consiglia

Canale Telegram Millionaireweb.it

Tradingmania.it

Tradingmania.it Consiglia

Canale Telegram Millionaireweb.it

Tradingmania.it

“Ma per altri investitori, compresi i principali investitori istituzionali che si sono accumulati in Bitcoin negli ultimi mesi, la criptovaluta è ancora percepita come un asset rischioso.

“Quando vendono asset più rischiosi, nonostante le prospettive a lungo termine e sulla base delle politiche aggressive a breve termine della banca centrale mondiale di fatto, anche Bitcoin, come le azioni, diventa vulnerabile”.

Green è un sostenitore delle criptovalute di alto profilo a lungo termine e rimane fiducioso che Bitcoin sia oggi uno scudo contro l’inflazione più grande dell’oro, che è stato a lungo la copertura standard per l’inflazione .

“L’oro è sempre stato considerato l’ultima copertura contro l’inflazione, ma il mondo è un posto molto diverso ora. Le nostre vite e l’economia globale sono sempre più gestite da soluzioni tecnologiche e digitali e questo megatrend è destinato a diventare più dominante”, ha affermato Green.

“È probabile che l’oro venga detronizzato entro una generazione poiché i millennial e gli investitori più giovani, che sono i cosiddetti “nativi digitali”, si sentiranno più a loro agio con Bitcoin come copertura che come metallo fisico.”

Il CEO di deVere ha aggiunto che Bitcoin viene spesso definito “oro digitale” perché, come il metallo prezioso, è un mezzo di scambio , un’unità di conto, non sovrano, decentralizzato, scarso e una riserva di valore.

“Eppure, la criptovaluta Bitcoin è superiore all’oro come mezzo di scambio o forma di pagamento.

“A differenza dell’oro, è un’unità di conto fissa e facilmente divisibile e trasportabile. L’oro non è facilmente divisibile immediatamente e ci sono potenziali problemi con la purezza e la verifica. Considerando che Bitcoin è facilmente rintracciabile sulla tecnologia blockchain e questo sarà un vantaggio considerevole, specialmente nelle transazioni transfrontaliere.

Green ha concluso che oro e Bitcoin possono, e forse dovrebbero, completarsi a vicenda in un portafoglio.

“Mentre il mondo continua a prendere slancio nel suo passaggio alla tecnologia e poiché i millennial diventano una parte più dominante dell’economia mondiale, dovremmo aspettarci che Bitcoin assuma un ruolo sempre più influente nei mercati finanziari, anche per quanto riguarda l’inflazione. ”

Fonte: financialmirror

 

Scrivi un commento