Bitcoin perde oltre il 25% in 6 giorni, rimanendo al minimo in 10 mesi

Il presidente di El Salvador afferma che il paese ha acquistato 500 Bitcoin a un prezzo medio di $ 30.744

Il bitcoin ha perso oltre il 25% del suo valore in meno di una settimana, oscillando intorno al livello più basso degli ultimi 10 mesi a partire da martedì, con un’importante svendita sui mercati globali che ha spinto le criptovalute nel territorio del mercato ribassista.

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

Il prezzo di Bitcoin è sceso a $ 29.730,4 alle 0030 GMT, secondo i dati di Binance, il più grande mercato mondiale di criptovalute per volume di scambi.

Questo ha segnato il livello più basso per Bitcoin dal 21 luglio dello scorso anno, quando è sceso fino a $ 29.518,4, secondo i dati ufficiali.

Bitcoin, la criptovaluta più grande del mondo per capitalizzazione di mercato, ha perso il 25,1% del suo valore in soli sei giorni chiudendo a 39.690 dollari lo scorso mercoledì, quando la Federal Reserve statunitense ha fatto un aumento del tasso di 50 punti base.

Il presidente di El Salvador Nayib Bukele ha affermato che il suo paese ha acquistato 500 Bitcoin a un prezzo medio di $ 30.744. “El Salvador ha appena comprato il tuffo!” ha scritto sul suo account Twitter.

Tradingmania.it Consiglia

Canale Telegram Millionaireweb.it

Tradingmania.it

Tradingmania.it Consiglia

Canale Telegram Millionaireweb.it

Tradingmania.it

Ciò significa che la piccola nazione centroamericana, che l’anno scorso è diventata la prima nazione al mondo ad adottare formalmente Bitcoin come moneta a corso legale, ha speso quasi 15,4 milioni di dollari in totale per il suo ultimo acquisto.

La Repubblica Centrafricana è recentemente diventata il secondo paese ad avere corso legale in Bitcoin, dove la criptovaluta più popolare al mondo deve essere accettata come pagamento insieme al franco CFA, valuta esistente, a partire dal 20 aprile, nonostante nove persone su 10 nel paese non abbiano accesso a Internet.

Il forte calo di Bitcoin e criptovalute è arrivato con il crollo dei principali indici del mercato azionario statunitense per quasi una settimana, poiché la posizione aggressiva della Fed ha portato al pessimismo tra gli investitori che ritengono che l’aggressiva stretta monetaria della banca centrale potrebbe causare una recessione negli Stati Uniti.

Lunedì, il Dow Jones è sceso di quasi il 2%, mentre l’S&P 500 è sceso sotto i 4.000 punti per una perdita del 3,2% e il Nasdaq è crollato del 4,3%.

Fonte: aa

Scrivi un commento