Bitcoin potrebbe godere di ampi guadagni poiché i prezzi al consumo negli Stati Uniti aumentano del 7,5%, il ritmo più veloce dal 1982

  • I prezzi al consumo negli Stati Uniti sono aumentati del 7,5% su base annua a gennaio, aumentando la pressione sulla Federal Reserve per inasprire la politica. 
  • Storicamente, Bitcoin ha goduto di guadagni estesi in risposta all’aumento dell’inflazione. 
  • Con un picco dell’inflazione, gli analisti si aspettano che la Federal Reserve alzi i tassi di interesse in modo aggressivo. 
  • Gli analisti hanno previsto un aumento del prezzo di Bitcoin a $ 48.000 con molteplici catalizzatori di mercato. 

I possessori di bitcoin considerano l’asset una copertura contro l’inflazione, tenendo d’occhio la risposta della Federal Reserve all’aumento dell’inflazione. L’aumento dei prezzi al consumo negli Stati Uniti è il più rapido dal 1982, alimentando le preoccupazioni della Federal Reserve. 

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

Bitcoin potrebbe godere di guadagni estesi come copertura contro l’inflazione

I prezzi al consumo negli Stati Uniti sono aumentati del 7,5%, crescendo al ritmo più veloce degli ultimi 40 anni. Il picco ha aumentato la pressione sulla Federal Reserve per inasprire la politica. 

La risposta della Federal Reserve alle condizioni economiche potrebbe influire sul sentimento degli investitori nei confronti di Bitcoin e criptovalute. Sebbene l’indice dei prezzi al consumo (CPI) di base abbia registrato un aumento dello 0,6%, allo stesso ritmo di dicembre 2021, si è verificato un aumento sostanziale dell’inflazione. 

Con un’offerta limitata, gli investitori considerano Bitcoin una copertura contro l’inflazione. L’inflazione ha agito da motore per guadagni estesi in Bitcoin, poiché gli investitori si riversano su BTC durante i periodi di incertezza. 

Gli analisti si aspettano che la Federal Reserve aumenterà in modo aggressivo i tassi di interesse, al di sopra delle previsioni precedenti. In una recente riunione, la Federal Reserve ha accennato a aumenti dei tassi di interesse a partire da marzo 2022. 

Tradingmania.it Consiglia

Canale Telegram Millionaireweb.it

Tradingmania.it

Tradingmania.it Consiglia

Canale Telegram Millionaireweb.it

Tradingmania.it

I sostenitori ritengono che la ripresa del mercato delle criptovalute e del prezzo del Bitcoin nelle ultime due settimane sia stata alimentata dalla risposta della Federal Reserve all’aumento dell’inflazione. Sebbene l’idea che Bitcoin agisca da copertura contro l’inflazione sia criticata per essere teorica, Scott Bauer, CEO di Prosper Trading Academy, ritiene che potrebbe aver parzialmente contribuito al rialzo dei prezzi di BTC. 

@FeraSY1, analista e trader di criptovalute, ritiene che se il prezzo di Bitcoin dovesse superare i 38.758$, il prossimo obiettivo potrebbe essere 49.000$. L’analista ha notato una divergenza ribassista sulla candela a 4 ore, alla ricerca di una formazione Inverse Head-and-Shoulders, prevedendo un successivo rialzo dopo un trend ribassista. 

Gli analisti di FXStreet hanno previsto che il prezzo di Bitcoin potrebbe inciampare mentre l’asset punta a $ 50.000.

Fonte: FXStreet

Scrivi un commento