Bitcoin pronto a disconnettersi dalle azioni, ecco cosa accadrà

Il fondatore del di Capriole Fund, Charles Edwards, ha dichiarat0 che Bitcoin si scollegherà dal mercato azionario e lo supererà. Se questa connessione finisse durante queste condizioni macroeconomiche cosi difficili, Bitcoin potrebbe riappropriarsi della sua reputazione di copertura dall’inflazione. Il risultato è che i prezzi di Bitcoin potrebbero avere un movimento rialzista importante.

Mentre particolari ricerche affermano che Bitcoin sta ancora seguendo il mercato azionario, altri analisti illustrano quando Bitcoin può far finire la connessione.

Secondo Coinbase Instituite Research, nell’anno 2020 le criptovalute e il mercato finanziario tradizionale sono diventate sempre più connessi. Dall’inizio della pandemia da COVID, le criptovalute sono cresciute molto. Durante tutto questo periodo, la connessione tra i due mercati si è rafforzata.

Inoltre Coinbase Research, afferma che le criptovalute che i titoli petroliferi e tecnologici hanno un profilo di rischio simile. Sia Bitcoin che Ethereum da che erano correlati alle azioni nel 2019, sono ad oggi correlati con una beta di 2. La beta è una misura della forza con cui  un asset è accoppiato al mercato azionario.

Una beta di 2 significa che quando il mercato azionario sale o scende, Bitcoin ed Ethereum aumentano o diminuiscono del doppio. Ricerche arcane hanno evidenziato che mentre il NASDAQ orientato alla tecnologia è sceso del 22%, BTC è sceso del 51% nello stesso periodo.

Coinbase Research ha attribuito due terzi del calo dei prezzi delle criptovalute durante il mercato ribassista a condizioni macroeconomiche più ampie. Solo un terzo della caduta è stato dovuto a problemi nel settore delle criptovalute.

Anche il  rapporto  State of Crypto pubblicato da 21 Shares afferma che la connessione tra Bitcoin e il mercato azionario è momentaneo. Anche un recente rapporto di Bloomberg ha sottolineato che un coefficiente di correlazione di 40 giorni tra Bitcoine e l’indicatore NASDAQ è al suo punto più basso dell’anno.

Un altro studio di Bridgewater  Associates, Edwards ha rivelato che l’oro era la migliore risorsa durante la stagflazione. Molti esperti considerano Bitcoin una copertura dall’inflazione come l’oro. Con le condizioni economiche prevalenti, Edwards ritiene che Bitcoin possa sostituire l’oro e sovraperformare le azioni.

In un’intervista con la CNBC, Chris Zuehlke di Cumberland ha rivelato che sebbene Bitcoin segua il NASDAQ, si disaccoppia da esso quando c’è prevedibilità macroeconomica .

Fonte: Coingape

Canale Youtube

Scrivi un commento