Bitcoin rifiutato a $ 40.000 perché Ethereum non riesce a $ 3.000

La capitalizzazione di mercato delle criptovalute è diminuita di $ 100 miliardi in un giorno poiché il bitcoin è scivolato sotto i $ 40.000 e le altcoin non sono riuscite ad aumentare ulteriormente.

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

Nonostante abbia superato brevemente i $ 40.000, il bitcoin non è riuscito a rimanere al di sopra di quel livello ed è tornato indietro di qualche migliaio di dollari. Anche la maggior parte delle monete alternative è in calo su una scala di 24 ore, con l’intero mercato delle criptovalute che da ieri ha perso $ 100 miliardi.

BTC non riesce a $ 40K

Dopo gli ultimi sviluppi negativi nel mercato delle criptovalute indotti da più FUD dalla Cina durante il fine settimana, il bitcoin ha iniziato la sua graduale ripresa lunedì. Dopo il calo della domenica sera a $ 31.000, BTC ha recuperato oltre $ 5.000 in poche ore.

La criptovaluta primaria ha continuato a salire ed è balzata a $ 40.000, come riportato ieri. I rialzisti hanno raggiunto un massimo giornaliero di poco meno di $ 41.000. Tuttavia, non sono riusciti a proseguire verso l’alto e BTC ha iniziato a ritracciare poco dopo.

La criptovaluta in primo luogo è scesa sotto i $ 40.000 tra i rapporti più recenti secondo cui l’Iran ha vietato l’ estrazione di BTC fino al 22 settembre, prima della sua stagione di consumo energetico più alto. Bitcoin ha continuato a scendere ed è sceso a $ 37.400 (su Bitstamp).

Nonostante abbia recuperato $ 1.000 da allora, l’asset è ancora inferiore di circa il 4% su una scala di 24 ore.

Altcoin in rosso

Anche le monete alternative erano in rialzo ieri, con Ethereum che ha chiuso a $ 3.000 e BNB che si avvicinava a $ 400. Tuttavia, la situazione è cambiata in una certa misura e la maggior parte degli alt sono in rosso oggi.

ETH non è riuscito a violare i $ 3.000 ed è tornato indietro del 3,5% a poco più di $ 2.700. BNB è in calo del 2,6% a $ 360. Da ieri sono calati anche Cardano (-2%), XRP (-4%), DOGE (-5,5%), Polkadot (-4%) e Bitcoin Cash (-4%).

Al contrario, Uniswap è aumentato del 3%, mentre Chainlink è aumentato di circa il 5% a oltre $ 32.

Altre fluttuazioni provengono dalle altcoin a bassa e media capitalizzazione. Da un lato, Enjin Coin (32%), Livepeer (15%), Chiliz (13%) e Stacks (11%) hanno segnato guadagni a due cifre. Dall’altro, Revain (-13%), Fantom (-13%), Harmony (-12%), Shiba Inu (-12%) e Holo (-11%) hanno perso parti sostanziali di valore.

La capitalizzazione di mercato cumulativa di tutte le risorse crittografiche è diminuita di $ 100 miliardi da ieri a $ 1,7 trilioni.

Fonte cryptopotato

Canale Youtube

Scrivi un commento