Bitcoin scende a $ 38.000 dopo la ritrattazione di Amazon sull’accettazione di pagamenti BTC

Il re delle criptovalute sta subendo un altro crollo con un calo del 3,3% in sole 24 ore. Bitcoin è attualmente scambiato a circa $ 38.210, il livello più basso finora da marzo di quest’anno, quando il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha firmato un ordine esecutivo sulle normative sulle criptovalute.

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

Sebbene il prezzo di BTC sia salito a $ 40.800 martedì, è momentaneamente scivolato in seguito.

Amazon nega la speculazione sull’accettazione di pagamenti BTC

La ritrattazione di Amazon contro la speculazione di massa secondo cui il colosso della vendita al dettaglio accetterà pagamenti BTC è stata il principale fattore causale dell’improvviso calo. Anche l’etere è stato spinto più in basso.

Il prezzo di BTC è salito direttamente quando Amazon ha annunciato un annuncio di lavoro collegato alle criptovalute. Tuttavia, un paio d’ore dopo, un portavoce di Amazon ha smentito le affermazioni secondo cui Bitcoin sarà aggiunto come metodo di pagamento quest’anno.

Bitcoin ha raggiunto il picco di circa 40.545 dollari USA mentre gli investitori si sono affrettati con le loro scommesse con la speculazione di un passo ribassista. Sono stati liquidati oltre $ 950 milioni di criptovalute, il valore più alto da maggio di quest’anno.

Tradingmania.it Consiglia

Canale Telegram Millionaireweb.it

Tradingmania.it

Tradingmania.it Consiglia

Canale Telegram Millionaireweb.it

Tradingmania.it

La correzione multi-onda

La volatilità sperimentata da Bitcoin e da tutte le altre criptovalute viene definita correzione multi-onda. Ha raggiunto il picco intorno ad aprile e dovrebbe rimbalzare fino a un massimo di $ 45.000 prima di scivolare di nuovo.

La corsa sulle montagne russe di BTC fa parte di quella correzione. L’industria delle criptovalute ha subito un massiccio declino dopo aver raggiunto il record di $ 65.000 a causa di un bombardamento di problemi ambientali e normativi.

Sono previste le frenetiche mosse di BTC e altri token di questa settimana. Nel frattempo, gli investitori stanno guardando alla prossima grande ondata che può rompere il BTC fuori dal suo range di trading singhiozzante da un misero $ 30.000 a $ 40.000 negli ultimi mesi.

Dove è diretto Bitcoin?

Il livello di rischio è leggermente più alto questa settimana perché la Federal Reserve annuncerà la sua decisione mercoledì.

Inoltre, le notizie sull’indagine sulla presunta frode bancaria commessa dai dirigenti di Tether hanno messo in sospeso lo spazio crittografico.

Gli investitori di BTC sono stati alle prese con problemi di inflazione, ambientali, politici ed economici, in particolare con la Fed. Il tasso di inflazione registrato nel marzo di quest’anno è di gran lunga il peggiore tasso di inflazione rispetto a quanto accaduto nel 1981.

Diversi fattori combinati hanno influito sulla volatilità sia nel mercato azionario che in quello delle criptovalute.

Si dice che l’attuale fascia di prezzo sia una via di mezzo per Bitcoin poiché la sua performance determinerà come andrà tutto nei prossimi giorni. Sarebbe rialzista o ribassista? Le prestazioni di BTC a questo intervallo daranno alle persone un’idea di dove sta andando.

Fonte: newsbtc

Scrivi un commento