Bitcoin scende di più in un mese poiché i mercati diventano avversi al rischio

Bitcoin è sceso del 5,8% a $ 43.210, il più grande calo intraday dal 10 marzo

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

Bitcoin è sceso per il terzo giorno poiché le aspettative per il più grande aumento dei tassi di interesse statunitensi in tre decenni diminuiscono la domanda di asset più rischiosi.

Il coefficiente di correlazione tra il Bitcoin e le azioni statunitensi è aumentato negli ultimi 90 giorni poiché gli investitori sono diventati più avversi al rischio con la Federal Reserve che ha ritirato lo stimolo dell’era pandemica che è accreditato per aver contribuito ad alimentare l’ascesa delle criptovalute. Le monete alternative come Ether, XRP e Litecoin sono diminuite più dell’asset digitale originale.

Il bitcoin è sceso del 5,8% a 43.210 dollari, il più grande calo intraday dal 10 marzo. Quest’anno è sceso di circa il 5,9%

Le altcoin sono ulteriormente diminuite a causa del loro valore di mercato più piccolo e del volume di scambi inferiore, che di solito si traduce in oscillazioni di prezzo più ampie. Cardano è diminuito dell’8,15 per cento e Solana ha registrato un calo del 9,6 per cento.

Tradingmania.it Consiglia

Canale Telegram Millionaireweb.it

Tradingmania.it

Tradingmania.it Consiglia

Canale Telegram Millionaireweb.it

Tradingmania.it

Bitcoin ha rotto la parte superiore del suo range di trading più stretto tra $ 30.000 e $ 50.000 all’inizio di questa settimana, ma i trader erano preoccupati per un altro fakeout.

Ether aveva sovraperformato Bitcoin durante il rimbalzo a causa del suo imminente aggiornamento tecnico programmato entro la fine dell’anno.

In precedenza, l’investitore miliardario di criptovalute Michael Novogratz ha affermato che una volta che la Fed si ferma, Bitcoin potrebbe ricominciare a decollare.

Novogratz, che guida Galaxy Digital Holdings, ha previsto che la banca centrale rimarrà “molto aggressiva per un po’” a causa dell’elevata inflazione e probabilmente aumenterà presto i tassi di interesse di 50 punti base. Ma mentre l’economia rallenta e la Fed fa un passo indietro, “Bitcoin va sulla luna”, ha detto, ripetendo un popolare slogan crittografico.

Novogratz stava parlando alla conferenza “Bitcoin 2022” a Miami, iniziata mercoledì con l’inaugurazione di una statua di toro che commemora la parzialità della città nei confronti delle criptovalute e dell’industria degli asset digitali.

Foto: gulfnews

 

 

 

Scrivi un commento