Bitcoin si sta riprendendo dopo che $ 60 milioni di short restituiti al prestatore

Poiché i giorni tranquilli sul mercato sono ancora in corso, un grosso prestito Bitcoin fornito a un trader o investitore anonimo per lo shorting è stato restituito al prestatore, riferisce WuBlockchain .

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

Forte attività di cortocircuito

Come suggeriscono i dati datamish, un totale di 5.215 BTC che la piattaforma di trading Bitfinex ha fornito ai trader di recente è stato restituito al prestatore. Il volume totale dei fondi presi in prestito è sceso a 2.481 BTC, mostrando che gli operatori di mercato hanno restituito 2.734 BTC.

Dopo aver fornito 5.215 BTC, i trader hanno aperto un’enorme quantità di ordini short sul mercato contrassegnati come non di copertura, dimostrando che i trader stavano scommettendo direttamente contro la prima criptovaluta. In alcuni casi, i trader e gli investitori aprono alcuni ordini short contemporaneamente ad ordini lunghi per coprire le proprie posizioni in caso di volatilità inaspettata del mercato .

Alcuni utenti, tra cui Colin Wu, hanno suggerito che una grande apertura allo scoperto avrebbe potuto essere una copertura multipiattaforma, il che significa che gli investitori hanno aperto una posizione lunga su un’altra piattaforma come Binance e poi hanno shortato lo stesso asset su Bitfinex.

Il movimento di Bitcoin nel rangebound

Non è ancora chiaro il motivo per cui i trader anonimi hanno richiamato i loro ordini short, ma è molto probabilmente legato al rimbalzo di Bitcoin dal limite inferiore del rangebound $ 36.000- $ 45.000 formatosi da metà febbraio.

Tradingmania.it Consiglia

Canale Telegram Millionaireweb.it

Tradingmania.it

Tradingmania.it Consiglia

Canale Telegram Millionaireweb.it

Tradingmania.it

 

La prima criptovaluta si sta ancora muovendo nell’intervallo ascendente e non è ancora riuscita a sfondare in nessuna delle due direzioni. Al momento della stampa, Bitcoin sta testando il supporto del rangebound e, sfortunatamente, è sceso di circa il 2,6%, il che potrebbe causare un calo al di sotto del limite inferiore del range.

Anche il mercato delle altcoin sta subendo una correzione, poiché nessun nuovo potere d’acquisto sta raggiungendo il mercato delle criptovalute.

Fonte: u.today

Scrivi un commento