Brexit Crolla la sterlina

Brexit: Crolla la sterlina

Dopo il referendum sulla brexit avvenuto ieri 23 Giugno, la sterlina crolla, calando di circa il 5% sul dollaro americano, toccando il valore di 1.322.

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

Erano circa 31 anni che la sterlina non subita una perdita così significativa, considerate che proprio Proprio nel lontano 1985, era stato registrato un crollo significativo della sterlina, arrivando a circa 1,32 dollari.

Già 24 anni fa, però, precisamente il 16 settembre 1992, nel famoso “Mercoledì Nero”, quando la crisi valutaria spinse la Gran Bretagna a ritirarsi dal MCE, Meccanismo di cambio europeo.

Quest’ultimo nacque proprio per donare all’economia europea sicurezza e stabilità e stringere un forte rapporto con Europa e Germania.

La vittoria del Leave, ha avuto un forte impatto sul valore attuale della sterlina inglese.

La volatilità della sterlina è stata disarmante ed inaspettata, considerando il rialzo iniziale che era salito ad 1.50 dollari. Son state sufficienti poche ore infatti, ad invertire la situazione e a trasformare la gioia della crescita improvvisa iniziale, in una dannosa perdita.

Anche le quotazioni del greggio stanno seguendo l’andamento negativo, così come i contratti futures sugli indici di Wall street e Ftse della borsa londinese.

Infatti c’è stato un impatto non indifferente, considerando che i derivati per quanto riguarda gli scambi, stanno crollando ogni secondo che passa, provocando instabilità nel valore di tenuta della sterlina.

La maggior parte delle borse europee però, erano già fortemente convinte che trionfasse il Remain e che, quindi, la Gran Bretagna rimanesse nell’unione Europa, mentre non è stato così, la Gran Bretagna esce dall’unione europea.

Così è stato, il leave ha trionfato anche se di poco.

I più svariati Opinion pulls infatti, hanno rilevato mediamente che il “Remain” ha raggiunto il 48% ha contrastando il 52% dei “Leave”.

Da questi dati infatti, si deduce subito che la Gran Bretagna, sia inaspettatamente un paese molto frammentato con opinioni discordarti, rispetto a quello che sembrava essere da fuori.

Confronto Migliori piattaforme di Trading online

🖥️ Piattaforme🖥️
Piattaforme
🔐Sicurezza🔐
Sicurezza
💸 Spese 💰 Deposito 🥇 Voto Demo
Demo
eToro Molto Alta

REGOLAMENTATA
CySEC 109/10
FCA 583263

ZERO
COMMISSIONI
su Azioni

50€ ⭐⭐⭐⭐⭐
xtb Molto Alta

REGOLAMENTATA
CySEC 169/12
FCA 522157

ZERO
COMMISSIONI
su Azioni

250€ ⭐⭐⭐⭐⭐
Molto Alta

REGOLAMENTATA
Consob

Conto Corrente
Obbligatorio

0€ ⭐⭐⭐⭐⭐
Capital.com Molto Alta

REGOLAMENTATA
CySec, FCA, ASIC, NBRB

ZERO
COMMISSIONI
su Azioni ed ETF

20€ ⭐⭐⭐⭐⭐
Degiro Molto Alta

REGOLAMENTATA
CONSOB 13005353, BaFin, BCE, AFM, DNB

ZERO
COMMISSIONI
su Azioni

0,1€ ⭐⭐⭐⭐⭐
Plus500 Alta

REGOLAMENTATA
CySEC 250/14
FCA 509909

Competitive 100€ ⭐⭐⭐⭐
iq option Alta

REGOLAMENTATA
CySEC 247/14

Competitive 250€ ⭐⭐⭐⭐
Alta

REGOLAMENTATA
CySEC 275/15

Competitive 10€ ⭐⭐⭐⭐
Markets Alta

REGOLAMENTATA
CySEC 092/08

Competitive 250€ ⭐⭐⭐
Avatrade Alta

REGOLAMENTATA
CBI C53877, SIBA/L/13/1049, ASIC 406684;

Medie 250€ ⭐⭐⭐
101investing Alta

REGOLAMENTATA
CySEC n. 315/16

Medie 250€ ⭐⭐⭐
t1markets Alta

REGOLAMENTATA
CySEC n. 133/17

Medie 250€ ⭐⭐⭐

© 2022 – Grafiche e tabelle proprietà di Tradingmania.it.

Canale Youtube