BTC sta cercando di guadagnare un punto d’appoggio sopra $ 43.000

Un moderato ma costante ottimismo su bitcoin è il miglior terreno fertile per gli acquirenti di altcoin.

Bitcoin viene scambiato attorno alla resistenza

Negli ultimi dieci giorni abbiamo assistito a un aumento sistematico di prezzi, anche se con un’ampiezza molto modesta per gli standard del mercato delle criptovalute.  Ethereum aggiunto il 3,4%, gli altri principali altcoin tra i primi dieci sono nell’intervallo da +1% (XRP) a +12% (Dogecoin).

Secondo CoinMarketCap, la capitalizzazione totale del mercato delle criptovalute è cresciuta del 2,8% nell’ultimo giorno, a 1,96 trilioni di dollari. Il Bitcoin Dominance Index ha perso un altro 0,2% al 41,7%.

L’indice di criptovaluta della paura e dell’avidità è cresciuto di 9 punti, a 40. Questa è ancora una zona di paura, ma già vicina al territorio neutrale.

Martedì, Bitcoin si è ritirato dalla resistenza a 43.000$. Tuttavia, giovedì sta tentando di riguadagnare un punto d’appoggio al di sopra di questo livello. L’ultimo rollback in questo caso non potrebbe essere altro che un arretramento tattico dei rialzisti per sviluppare la crescita con rinnovato vigore. Tuttavia, la fiducia nella formazione di un forte slancio rialzista arriverà solo dopo che BTC/USD avrà fissato sopra i 45mila, da dove abbiamo visto inversioni di marcia a febbraio e all’inizio di marzo.

Un moderato ma costante ottimismo su bitcoin è il miglior terreno fertile per gli acquirenti di altcoin. Si vede chiaramente che la loro dinamica è ora migliore di quella della prima criptovaluta. Se questa tendenza continua per un altro paio di giorni, l’effetto di un ciclo di feedback potrebbe funzionare, quando la crescita superiore delle altcoin farà salire Bitcoin.

La capitalizzazione di mercato può crescere in 15 volte

Bank of America prevede che la regolamentazione del mercato delle criptovalute aumenterà la fiducia e aumenterà la sua capitalizzazione di 15 volte, fino a $ 30 trilioni.

L’ex capo di una delle divisioni della Bank of America, David Woo, ritiene che bitcoin subirà pressioni economiche e geopolitiche dopo il lancio della valuta digitale statale (CBDC) degli Stati Uniti. La Cina ha già agito in modo simile, che si è avvicinato di più all’introduzione dello yuan digitale.

La Thailandia vieterà l’uso delle criptovalute come mezzo di pagamento dal 1 aprile. Hanno dichiarato che tali pagamenti hanno un impatto negativo sul sistema finanziario e riducono l’efficacia della politica monetaria dello stato.

Fonte: fxempire

 

Canale Youtube

Scrivi un commento