Vuoi investire in Bitcoin da Professionista?

Scarica la Guida Gratuita al Trading Bitcoin!

Grazie al broker eToro puoi investire in Bitcoin come i Professionisti.

Conto Demo Gratuito illimitato!

Conto Demo Gratuito e Illimitato Senza Vincoli di Deposito.

Centro Assistenza Telefonica 24 ore su 24. Guida al trading online Gratuita!

 

Categorie: News Criptomonete
| On 2 mesi fa

Coinbase sarà quotata domani al NASDAQ; prima piattaforma di trading Bitcoin ad entrare nei mercati azionari

di TradingMania.it
Condividi

La corsa all’oro della criptovaluta è pronta per entrare a Wall Street non appena domani Coinbase debutterà in borsa

La corsa all’oro della criptovaluta è pronta per entrare a Wall Street non appena domani, con Coinbase previsto per il suo debutto in borsa. Anche con la sua quotazione, Coinbase, una delle piattaforme di trading di criptovaluta più popolari al mondo, si sta allontanando dal modello convenzionale e sta optando per una quotazione diretta invece del tradizionale percorso di offerta pubblica iniziale (IPO). Le azioni della società saranno quotate nelle borse il 14 aprile, sotto il ticker “COIN”. Con questo Coinbase diventerà la prima azienda del genere a quotarsi in borsa. L’IPO di Coinbase arriva sulla scia della forte domanda di criptovalute vista nel 2020 e anche quest’anno.

Cos’è Coinbase?

Iniziato nel 2012, Coinbase è il modo in cui la maggior parte degli investitori di criptovaluta, retail o istituzionali, mette le mani su asset come Bitcoin, Dogecoin o Ethereum, se non li estraggono. Coinbase, fondata dall’ex ingegnere di Airbnb Brian Armstrong e dall’ex trader di Goldman Sachs Fred Ehrsam, fornisce ai suoi clienti una piattaforma di trading dove possono acquistare o vendere diversi tipi di criptovaluteCoinbase ha 43 milioni di utenti ora e 7.000 istituzioni utilizzano la sua piattaforma per il trading, secondo il deposito SEC dell’azienda.

Tradingmania.it consiglia

Tradingmania.it

Come guadagna entrate?

L’azienda genera entrate addebitando una commissione su tutte le transazioni effettuate utilizzando la sua piattaforma. Questa commissione di solito varia da regione a regione e da valuta a valuta. Coinbase è disponibile per l’uso in oltre 100 paesi, inclusi Stati Uniti d’America, Canada, India, Italia, Francia, Lussemburgo e altri. Mentre gli utenti in alcuni paesi possono usufruire di tutti i servizi offerti, altrove al momento è disponibile solo un numero limitato di funzionalità.

Tuttavia, le entrate di Coinbase non si limitano solo alla commissione addebitata, ma anche ai vari prodotti offerti dall’azienda. Il prodotto più chiacchierato offerto dall’azienda è la Coinbase Card, alimentata da Visa. Usando questo, i clienti di Coinbase possono spendere il loro saldo di criptovaluta in qualsiasi luogo che accetti carte Visa. Insieme a questo, Coinbase guadagna entrate dalla sua piattaforma Pro e dai servizi software.

Forte aumento dei profitti, entrate

Prima del suo debutto in borsa, Coinbase ha informato che riporterà un profitto del primo trimestre compreso tra $ 730 milioni e $ 800 milioni. Questo, secondo Bloomberg, sarà più del doppio di quello che la società ha guadagnato nell’anno 2020. Il fatturato di Coinbase per l’anno finanziario precedente è stato di $ 1,3 miliardi e si prevede che supererà quel numero nei primi tre mesi di quest’anno.

$ 100 miliardi di valutazione?

Con tali dati finanziari e una forte crescita con 13.000 nuovi clienti aggiunti in un giorno, la valutazione di Coinbase dovrebbe salire alle stelle. Bloomberg ha affermato che, sostenuto dalla frenesia delle criptovalute, Coinbase potrebbe quotare a una valutazione di $ 100 miliardi. Prima della sua quotazione, Coinbase è stato valutato a $ 90 miliardi sul mercato privato del NASDAQ.

Ma ci sono dei rischi coinvolti con Coinbase. The Motley Fool, una società di consulenza finanziaria e di investimento privata con sede ad Alexandria, in Virginia, ha recentemente scritto che Coinbase è fortemente dipendente dal trading per guidare le piattaforme. Hanno evidenziato che l’86% delle entrate di Coinbase proveniva da commissioni di transazione. Questo è stato un anno in cui le criptovalute hanno riscontrato un enorme interesse, che potrebbe diminuire negli anni a venire.

Fonte: financialexpress.

 

 

Tradingmania.it consiglia

Tradingmania.it

TradingMania.it

Lo staff di Tradingmania.it è composto da Analisti Finanziari e Trader professionisti, laureati in Economia delle Istituzioni e dei Mercati Finanziari II Università di Roma Tor Vergata.