Continuano le rivolte in America

Continuano le rivolte in America

E’ uscito un altro video shock che proviene dall’Arizona, dove un ragazzo ispanico muore durante l’arresto.

La polizia USA continua ad essere violenta contro i manifestanti.

Sono oltre due mesi che si è verificato il primo caso di morte durante un arresto e che ha portato alle rivolte attuali.

Il ragazzo deceduto aveva 27 anni e secondo l‘autopsia la causa sarebbe stata una letale combinazione tra la posizione prona e un cappuccio anti sputo, nonché un arresto cardiaco dovuto all’assunzione di cocaina.

Sono tre gli agenti coinvolti in questa amara situazione.

Scrivi un commento