Daniel Seifert entra a far parte di Coinbase

Daniel Seifert è entrato a far parte di Coinbase come vicepresidente e amministratore delegato regionale EMEA, poiché Coinbase sta pianificando un assalto all’Europa.

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

Uno dei più grandi exchange di criptovalute ha assunto  il direttore operativo della società tecnologica finanziaria tedesca Solarisbank per guidare la sua carica in Europa mentre cerca l’approvazione delle criptovalute nei principali mercati europei.

Daniel Seifert è entrato a far parte di Coinbase come vicepresidente e amministratore delegato regionale dell’EMEA.

Lavorerà a Berlino nel suo ruolo e supervisionerà la regione EMEA.

Coinbase ha affermato che il suo ruolo includerà

Tradingmania.it Consiglia

Canale Telegram Millionaireweb.it

Tradingmania.it

Tradingmania.it Consiglia

Canale Telegram Millionaireweb.it

Tradingmania.it

“guidare la crescita del business in Europa, promuovere la missione e la cultura di Coinbase nella regione, assumere i migliori talenti locali, supportare importanti sforzi normativi/politici e, successivamente, garantire che Coinbase operi nel pieno rispetto dei requisiti normativi locali applicabili”.

Seifert aveva trascorso due anni presso Solarisbank, prima dei quali aveva lavorato per cinque anni presso UBS, come responsabile delle operazioni e dell’assistenza clienti.

Prima di allora, aveva trascorso nove anni in McKinsey come associato senior e partner associato.

La nomina di Seifert arriva mentre l’azienda con sede a San Francisco cerca di ricoprire diversi ruoli chiave mentre pianifica un assalto ai mercati europei tra i timori di ulteriori turbolenze nel mercato delle criptovalute.

Coinbase sta cercando l’approvazione delle criptovalute nei principali mercati europei come Regno Unito, Francia e Spagna e si è assicurata la registrazione normativa in Italia e nei Paesi Bassi.

È presente nel Regno Unito, in Irlanda e in Germania, ma desidera aumentare la sua presenza in altri mercati chiave europei, poiché guarda ai mercati europei per guidare la crescita.

Coinbase l’anno scorso ha fatto notizia diventando la più grande fintech quotata in borsa in borsa con una quotazione diretta da $ 100 miliardi, ma quest’anno è stata colpita dal recente tumulto nei mercati delle criptovalute.

Nel giugno di quest’anno, ha affermato che stava tagliando quasi un quinto della sua forza lavoro, quasi 1.110 dipendenti, unendosi a rivali come Crypto.com e Gemini nel realizzare licenziamenti estesi.

L’amministratore delegato di Coinbase Brian Armstrong ha ammesso che la società è cresciuta troppo rapidamente e si è rifiutato di escludere ulteriori tagli di posti di lavoro.

Fonte: altfi

 

Scrivi un commento