Le Opzioni Puts: definizione

Le Opzioni Puts danno il diritto al compratore di vendere un certo sottostante (azioni, obbligazioni, futures, valute) ad un certo prezzo (lo strike price) alla data di scadenza (tipo europeo) o entro la data di esercizio (tipo americano). Dal punto di vista grafico il payoff, ossia il guadagno, fornito da un’opzione dipende sia dal premio pagato per acquistare l’opzione sia dal livello dello strike prefissato, come per le calls.

Master opzioni base.001

Come si vede dal grafico qui a fianco, anche per le puts, la mia perdita sull’opzione è al massimo pari al premio pagato. Quindi se il prezzo del sottostante non va sotto lo strike comunque la mia perdita rimane limitata. Appena invece il prezzo scende sotto lo strike price l’opzione comincia a diventare in the money.

L’unica vera differenza con le calls è che con le puts il guadagno è limitato al valore zero del sottostante. Se ho comprato, ad esempio, una put sul titolo Canistracci Oil con uno strike pari a 100, se il titolo va a zero al massimo il mio guadagno sarà zoo!

Facciamo un esempio anche per le puts.

Esempio di Opzione Put

put petrolio.001

Un’impresa petrolifera sta per iniziare una nuova perforazione in un nuovo giacimento. Dal piano industriale ha calcolato che solo se il prezzo rimane al livello di oggi (poniamo 150 $ al barile) l’estrazione sarà conveniente. Siccome prima di completare l’impianto passerà un anno e il produttore non può permettersi che il prezzo scenda può comprarsi una put allo strike di 150$ sul petrolio che, supponiamo costare 5$, con scadenza 1 anno.

Graficamente, quindi la situazione è come nel grafico qui a fianco. Sotto i 150$, ad esempio a 140$, l’opzione viene esercitata e il guadagno è di 10$, esattamente quello che serve a compensare la perdita che il produttore subisce sulla vendita (140$ – 150$).

Migliori piattaforme di Trading online

Broker Forex Trading, Criptovalute e Trading CFD

Tutti i broker sono stati testati dal nostro esperto staff.
Ci teniamo molto ad offrire solamente piattaforme di Broker che siano legali e sopratutto certificati e
autorizzati in Europa dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (CySEC) ente addetto al controllo ed alla sicurezza per il trading online.

Broker Vantaggi* Conto Demo*
Licenza: CySEC-FCA 
Social Trading

Conto Demo di 10.000€!
Apri conto Demo Gratuito!
Licenza: Cysec – FCA – KNF
Conto Demo di 100.000€!
Nessun Deposito Minimo!
News e Idee di Trading!

Apri conto Demo Gratuito!
broker 24option Licenza: CySEC
100% Sicuro
Conto Demo di 10.000€!
Apri conto Demo Gratuito!
Licenza: CySEC
Fai trading con soli 10€!

Trade minimo: 1€
Apri conto Demo Gratuito!
Licenza: CySEC
Broker affidabile

Deposito minimo: 100€
Apri conto Demo Gratuito!
broker alvexo Licenza: CySEC
100% Regolamentato
Conto Demo di 50.000€!
Apri conto Demo Gratuito!
broker Markets.com BROKER DEL MESE
Licenza: CySEC
“100% Affidabilità”
Conto Demo di 10.000€!
Apri conto Demo!

*Avviso di rischio: Gli investitori possono perdere tutto il loro capitale da trading.
Rischia solo il capitale che sei disposto a perdere. Questo messaggio non costituisce un consiglio di investimento.
N.B.: Tutti i Broker elencati sono certificati e autorizzati dalla CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission).

I CFD sono strumenti complessi e comportano un elevato rischio di perdita rapida del proprio denaro a causa della presenza della leva. Circa il 74-89% dei conti degli investitori al dettaglio perdono il proprio denaro quando fanno trading con i CFD. Dovresti assicurarti di aver compreso il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di assumerti l’alto rischio di perdita del tuo denaro“.