Dopo una settimana da dimenticare, cosa ci aspetta per Bitcoin (BTC) e il mercato delle criptovalute?

I fattori chiave della prossima settimana includono l’inflazione statunitense, il presidente della FED Powell e le chiacchiere da Capitol Hill e dalle autorità di regolamentazione di tutto il mondo.

Il mercato delle criptovalute è in arretrato da novembre. Per Bitcoin (BTC) e una serie di altre major, tra cui Ethereum (ET), il pullback arriva dopo aver raggiunto nuovi massimi storici alla fine del 2021.

Bitcoin (BTC) e driver chiave del mercato delle criptovalute

È stata una settimana da dimenticare per Bitcoin (BTC) e il più ampio mercato delle criptovalute. Nella settimana terminata il 9 gennaio Bitcoin (BTC) scivolato da 11,51% a terminare la settimana a $ 41,856 mila. È stato il più grande calo settimanale di Bitcoin (BTC) da una caduta del 13,74% nell’ultima settimana di novembre. Più significativamente, la perdita è stata la sesta in 8 settimane.

Per il Bitcoin (BTC), evitare un 7 ° giorno consecutivo in rosso e sotto i 40.000$ è stato fondamentale. L’ultima volta che Bitcoin (BTC) è caduto per 7 giorni consecutivi risale al 2018.

Le cose non sono andate molto meglio altrove, con Ethereum (ETH) in calo del 17,79% per chiudere la settimana a livelli inferiori a $ 3.200.

Per il mercato delle criptovalute, il sell-off di inizio anno ha lasciato la capitalizzazione di mercato delle criptovalute in calo di $ 1.964 miliardi. A novembre, prima dell’attuale inversione di tendenza, la capitalizzazione di mercato aveva raggiunto un massimo di $ 3.009 miliardi.

Il fattore chiave della settimana includeva verbali della riunione del FOMC più aggressivi del previsto . Bitcoin (BTC) è sceso del 2,7% nell’ora successiva alla pubblicazione del verbale. La pressione su Bitcoin (BTC) e sul mercato in generale nelle ultime settimane, tuttavia, continua a essere un aumento delle chiacchiere e dell’attività dei regolatori. Con le notizie che colpiscono i fili di una sottocommissione del Congresso degli Stati Uniti che si prepara ad ascoltare gli effetti delle criptovalute e del mining di Bitcoin (BTC) sull’ambiente, permangono rischi al ribasso.

Fattori chiave per la settimana a venire

Anche se è stato un inizio di settimana più positivo, potrebbe essere un’altra settimana difficile. Sul calendario economico statunitense, i dati sull’inflazione di dicembre avranno probabilmente un impatto sul mercato delle criptovalute. Un ulteriore aumento della pressione inflazionistica prezerebbe un aumento dei tassi di marzo, che sarebbe negativo per il mercato delle criptovalute.

Sul fronte della politica monetaria, il presidente della FED Powell dovrà testimoniare martedì, che sarà un altro test. Anche le chiacchiere da falco saranno considerate negative per il mercato delle criptovalute.

Guardando le notizie normative, eventuali aggiornamenti sulla causa SEC contro Ripple’s Lab (XRP) dovrà essere monitorato. Dovremo anche fare attenzione alle chiacchiere da Capitol Hill e dalle autorità di regolamentazione nelle giurisdizioni chiave.

Azione sui prezzi di Bitcoin (BTC).

Per la prossima settimana, Bitcoin (BTC) dovrebbe tornare ai livelli di $ 43.500 per cambiare il sentiment. Una mossa attraverso il pivot di $ 43.361 di questa settimana porterebbe in gioco livelli di $ 45.000. Il primo importante livello di resistenza della settimana si trova a 46.167$.

Il mancato superamento dei livelli dei 43.500$ lascerebbe Bitcoin (BTC) nelle mani dei ribassisti per un’altra settimana. Un calo del livello di supporto chiave della scorsa settimana a $ 40.500 porterebbe in gioco meno di $ 40.000 per la prima volta da settembre 2021. Il primo importante livello di supporto della settimana si trova a $ 39.051.

Fonte: fxempire

 

Canale Youtube

Scrivi un commento