Ecco di cosa ha bisogno Bitcoin per iniziare a riprendersi, secondo questo analista

Durante la trasmissione “Fast Money” della testa giornalistica CNBC, Dan Nathan, principale di RiskReversal Advisors,  afferma che farà un perno da parte della Federal Reserve statunitense affinché Bitcoin inizi un altro rally. Sfortunatamente per i rialzisti, il trader non vede uno scenario simile nel 2022.

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

Il Wall Street Journal, ad inizio settimana, ha riferito che la Federal Reserve era sulla buona strada per annunciare un aumento dei tassi di interesse di 75 punti base. Nel discorso a Jackson Hole fatto a fine agosto, ilo presidente della Fed ha chiarito che la banca centrale non si sarebbe allontanata da un inasprimento aggressivo. La Federal Reserve sta aumentando i tassi di interesse al ritmo più veloce dagli anni 80 per poter controllare l’inflazione alta. Inoltre Nathan ha osservato che il livello di padronanza  di Bitcoin è al livello più basso da un bel po’ di tempo, questo non far ben  sperare per il mercato.  Dice anche che la criptovaluta di punta viene scambiata come un’azione normale, quindi i rialzisti avranno difficoltà a creare una nuova narrativa.

Fu un’estate crudele, crudele La performance di Bitcoin è stata a dir poco disastrosa quest’estate. A giugno, la criptovaluta ha segnato il suo mese peggiore in più di un decennio, crollando di oltre il 37,3%. La moneta di punta ha registrato una lieve ripresa a luglio, con un aumento del 17,9%. Tuttavia, ha quindi cancellato praticamente tutti questi guadagni. Anche settembre, un mese storicamente ribassista, ha avuto un inizio deludente. Mercoledì, il prezzo di Bitcoin è sceso a 18.540$, avvicinandosi terribilmente al minimo del 2022.

Fonte: U.Today

 

Canale Youtube

Scrivi un commento