eToro afferma che le criptovalute hanno costituito il 73% delle commissioni di trading nell’ultimo trimestre, poiché i clienti al dettaglio si sono tuffati

  • Il trading di criptovalute ha generato il 73% delle commissioni di eToro nel secondo trimestre, rispetto al 7% di un anno fa.
  • Ha guadagnato $ 264 ($ AU363) milioni in commissioni crittografiche, in aumento del 2,259% da $ 11,2 milioni ($ AU15) nel 2020.
  • I volumi di scambio più alti sono stati in bitcoin, ether, ada di Cardano e dogecoin.

Le criptovalute hanno generato il 73% delle commissioni di trading totali di eToro nel secondo trimestre, rispetto al 7% di un anno fa, poiché l’interesse per le risorse digitali è aumentato e gli investitori al dettaglio hanno effettuato più operazioni.

Tradingmania.it consiglia

eToro Conto Demo Gratis

Tradingmania.it

Questo aumento del coinvolgimento dei clienti con le criptovalute sta guidando un forte slancio positivo per eToro, ha affermato il fornitore della piattaforma di trading in un aggiornamento finanziario trimestrale pubblicato mercoledì.

La società ha registrato $ 264 ($ AU363) milioni in commissioni di trading da criptovalute, in aumento del 2,259% da $ 11,2 ($ AU15) milioni nello stesso trimestre del 2020. Per tutte le attività: azioni, materie prime e valute, nonché criptovalute. – il totale è stato di $ US362 ($ AU497) milioni, un aumento del 125% rispetto a $ US 161 ($ AU221) milioni dello scorso anno.

Un anno prima , l’attività crittografica rappresentava solo il 7% delle commissioni di trading di eToro, con azioni e materie prime in testa.

“Le criptovalute hanno generato commissioni totali nel secondo trimestre del 2021, riflettendo il forte interesse degli investitori al dettaglio per le criptovalute offerte da eToro con i più alti volumi di scambio in BTC, XRP, ETH, ADA e DOGE”, ha dichiarato in una lettera il CEO della società Yoni Assia agli investitori.

La piattaforma ha aggiunto 2,6 milioni di nuovi utenti registrati nel trimestre, rispetto a 1,2 milioni di un anno fa. Parallelamente a ciò si è verificata un’impennata del volume complessivo degli scambi, con eToro che ha eseguito 127 milioni di operazioni nel secondo trimestre, in crescita del 72% rispetto ai 74 milioni di un anno fa.

Il trading da parte degli investitori al dettaglio è considerato in aumento sulla scia dell’epidemia di COVID-19, poiché le persone tenute in casa dai blocchi hanno adottato nuove abitudini.

Assia ha accreditato la crescita delle commissioni sul rilancio delle criptovalute che ha spinto i prezzi ai massimi storici, nonché sulla volatilità del mercato guidata dalla pandemia senza precedenti, tra gli altri fattori negli ultimi 12 mesi.

In quel periodo, le criptovalute sono state colpite dalla repressione della Cina e dalle preoccupazioni sull’impatto ambientale dell’estrazione mineraria, facendo diminuire i prezzi. Si sono ripresi bruscamente a luglio, con bitcoin che ha recentemente recuperato il livello chiave di $ 50.000 ($ AU 68.708).

“Abbiamo visto uno schema nel tempo, con una maggiore attività di trading in una particolare classe di attività o mercato che influenza la commissione totale di eToro in trimestri o anni”, ha scritto Assia.

“L’aumento degli investimenti autodiretti è una tendenza destinata a durare e la crescita di eToro è sostenuta da tendenze secolari a lungo termine nel comportamento degli investitori”, ha aggiunto.

Sebbene il bitcoin fosse la singola criptovaluta più scambiata, con il 20% del volume, rappresentava solo il 7% delle commissioni. Il token XRP di Ripple , l‘etere e l’ada di Cardano hanno registrato una quota di commissione nell’intervallo 14-16% e la quota di volume nell’intervallo 11-15%.

Negli ultimi mesi, eToro ha aggiunto 10 criptovalute alla sua piattaforma di trading, portando il totale offerto a 29. Ha iniziato offrendo il trading di bitcoin nel 2013, prima di aggiungere ether e XRP nel 2017 e dogecoin più recentemente.

xtb Trading Demo

Fonte: businessinsider

xtb Trading Azioni

Tradingmania.it consiglia

eToro Conto Demo Gratis

Tradingmania.it

Leave a Reply