Facebook creerà token “Zuck Bucks” per il suo metaverso: Sources

  • Meta è impostato per creare nuovi token per il suo metaverso, con il personale che si riferisce a loro come Zuck Bucks, fonti hanno detto al Financial Times.
  • La società sta anche valutando il lancio di token per i creatori per influencer su Instagram e token di reputazione per contributi significativi sulle sue piattaforme.

Meta Platforms Inc., la società madre di Facebook, potrebbe aver chiuso il suo progetto di stablecoin Diem, ma non rinuncia alla possibilità di entrare presto a far parte dell’economia dei token. Secondo fonti che hanno familiarità con la questione, la società lancerà i propri token per il metaverso, con lo staff di Facebook che si riferirà ai token come “Zuck Bucks”.

Meta Financial Technologies, il braccio finanziario del colosso dei social media, è stata responsabile dell’incursione dell’azienda nel mondo della creazione di token, hanno riferito fonti al Financial Times.

Zuck Bucks molto probabilmente non saranno criptovalute basate sulla blockchain. Piuttosto, Meta è attualmente incline all’introduzione di token in-app che sarebbero controllati centralmente dall’azienda. Tali token sarebbero simili ai token di gioco che vengono utilizzati all’interno di un determinato gioco senza alcun valore al di fuori di quello specifico ecosistema.

Meta non si fermerà con Zuck Bucks. FT riferisce che la società sta anche cercando di creare token di reputazione che verranno emessi come ricompensa per contributi significativi all’interno dell’ecosistema di app di Facebook. Sta anche esplorando le monete dei creatori per gli influencer su Instagram.

Ma come hanno detto le fonti all’outlet, la decisione finale non è stata ancora presa e Meta potrebbe cambiare o addirittura abbandonare i suoi piani in qualsiasi momento.

Lo sviluppo di token metaverse potrebbe essere un fattore cruciale nella spinta di Facebook per essere il leader del nuovo mondo virtuale. Dal rebranding a Meta, ha chiarito che considera il metaverso la sua frontiera di crescita, anche se il suo lato social dell’attività, con Instagram e Facebook, rallenta gradualmente a causa della concorrenza di artisti del calibro di short cinesi app video TikTok . Questi token potrebbero tenere gli utenti agganciati come è stato mostrato con la maggior parte dei giochi.

Ma le persone vogliono un mondo in cui Facebook abbia un apparente monopolio sul metaverso? Sembrerebbe di no. Come riportato dalla CNF , il 77% degli intervistati in uno studio di febbraio ha affermato di non volere che Mark Zuckerberg gestisca il metaverso.

Yat Siu, il presidente di Animoca Brands, l’azienda dietro l’ecosistema del metaverso di The Sandbox, ha catturato la situazione, dicendo a un punto vendita: “Facebook sta cercando di costruire un metaverso chiuso, uno in cui controlli i dati e gli effetti di rete che derivano dai dati, quindi quello che stanno costruendo è meno concorrenza che semplicemente antitetico a quello che stiamo facendo”.

Fonte: crypto-news-flash

Canale Youtube

Scrivi un commento