Facebook sta entrando in Bitcoin? Guarda cosa ha appena fatto Mark Zuckerberg

Mark Zuckerberg ha lasciato intendere che potrebbe essere interessato a Bitcoin. Questo è stato dedotto da uno dei suoi post su Facebook.

Il CEO di Facebook ha pubblicato una foto delle sue due capre chiamate “Max” e “Bitcoin”. Gli speculatori di mercato credevano che questo fosse un indizio che il CEO si stava finalmente avvicinando a Bitcoin. Ora è stato etichettato come “Bitcoiner”, il termine dato agli appassionati di Bitcoin (BTC) .

Il fondatore di SkyBridge, Anthony Scaramucci, ha affermato di essere entusiasta del fatto che Zuckerberg si sia finalmente unito alla comunità Bitcoin“Sapevo che Mark Zuckerberg sarebbe diventato un Bitcoin-er quando ha assunto David Marcus da PayPal per gestire l’attività di crittografia di Facebook. È stata una strada lunga e tortuosa, ma benvenuto in #Bitcoin. Ottimo lavoro, Zuck e David. Eccitato per quello che verrà dopo “, ha twittato.

Il viaggio di Facebook verso le criptovalute

David Marcus è stato determinante nel viaggio di Facebook verso l’adozione delle criptovalute. Era un ex dirigente di PayPal prima che Facebook lo perseguitasse nel 2014. Marcus è stato a capo della divisione crittografica di Facebook, in particolare Novi, che gestisce un portafoglio digitale per la crittografia proposta da FacebookLibra , ribattezzata Diem.

Facebook ha anche cercato di creare una piattaforma di pagamenti in grado di competere con Venmo, Apple Pay e Google Wallet. Se il servizio di pagamento viene lanciato su Facebook, consentirà agli utenti di inviare e ricevere pagamenti su diverse app affiliate a Facebook.

La data prevista per il lancio delle criptovalute di Facebook

La maggior parte dei commentatori ritiene che il 26 maggio sia la data in cui Facebook farà il suo annuncio sulle criptovalute: questo è il momento in cui si terrà l’assemblea degli azionisti. Alcuni si aspettano che Zuckerberg annuncerà le sue partecipazioni in Bitcoin . Tuttavia, questo potrebbe essere solo un pio desiderio poiché non è stata rilasciata alcuna comunicazione ufficiale in merito.

In precedenza si prevedeva che Facebook avrebbe rilasciato i dettagli delle partecipazioni crittografiche che hanno nel loro bilancio alla fine di aprile. Comunque, questo non è successo. I risultati del primo trimestre del 2021 non hanno rivelato le partecipazioni crittografiche della società, se ne ha. I risultati del primo trimestre hanno mostrato 64 miliardi di dollari in contanti e altri equivalenti.

Se Facebook salta la nave e inizia ad adottare pagamenti crittografici, si unirà a Tesla e PayPal. Esistono diversi modi in cui un’azienda può adottare la crittografia nelle sue operazioni. Può integrare un sistema di pagamento crittografico.

Questa è un’alta probabilità dato che Facebook era pronto a lanciare Libra in modo simile.

Potrebbe anche annunciare che detiene Bitcoin o altre criptovalute nel suo bilancio. Qualunque opzione scelga Facebook, giocherà un ruolo importante nell’aumentare il valore delle criptovalute e aiuterà a mantenere il rally rialzista.

Fonte: insidebitcoins

 

Canale Youtube

Scrivi un commento