strategia trading

Le Fasi laterali come strategia di trading

Ad oggi sono presenti sul mercato finanziario una svariata moltitudine di opportunità di trading utili per concretizzare cospicue vincite attraverso le opzioni binarie.
Molte di queste opportunità possono essere analizzate mediante l’ausilio dei grafici di prezzo.
Ma entriamo più nello specifico, per comprendere quali semplici tecniche adoperare per massimizzare i profitti, bisogna saper riconoscere e sfruttare nel migliore dei modi le opportunità date dalla fase laterale.

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

Ma cos’è che significa “fase laterale”?

Iniziamo a vedere, cosa significa propriamente operare attraverso la fase laterale.
Partendo dal presupposto che il mercato non si muove in maniera casuale, seguendo sempre una direzione, che può essere rialzista, oppure ribassista, ed è importante sapere che il 90% delle opportunità di trading sono condensate proprio nel passaggio da una fase all’altra.

Il passaggio tra le due fasi, spesso determina una terza fase, fase in cui si verifica un’oscillazione del prezzo tra i due estremi, parliamo in tal caso della fase laterale.

La fase laterale quindi non è altro che una fase di passaggio, con una durata che può variare e può durare addirittura per un arco di tempo che comprende diverse settimane. Ci teniamo a specificare che la durata complessiva è collegata al time frame utilizzato, in quanto le fasi laterali che si verificano in time frame maggiori (H1, D1, W1) comportano movimenti di prezzo caratterizzati da una durata maggiore, e viceversa, le fasi laterali che si verificano in time frame minori (M1, M10, M30) conducono a movimenti di prezzo di breve durata.

trading fase laterale

Caratteristiche della Fase Laterale

Quando ci troviamo in presenza di una fase laterale, il prezzo oscilla tra due valori estremi, graficamente posti su quelle due linee parallele che vanno a incidere sugli estremi del movimento di prezzo. Nel momento esatto in cui il prezzo infrange uno dei due estremi, avviene la rottura della fase laterale, con il conseguente movimento direzionale. Nella maggior parte dei casi nella fase laterale è prevista una inversione della precedente tendenza, ma comunque sia occorre effettuare l’investimento solo quando tale fase viene infranta e mai prima che ciò si verifichi.
Importante è che nel momento di rottura il volume sia elevato, viceversa, il movimento di rottura risulterebbe debole e oltre che nascondere un falso segnale.

Tradingmania.it Consiglia

Canale Telegram Millionaireweb.it

Tradingmania.it

Tradingmania.it Consiglia

Canale Telegram Millionaireweb.it

Tradingmania.it

La Fase Laterale e le Opzioni Binarie

Nelle opzioni binarie infatti, grazie alla fase laterale, abbiamo l’opportunità di investire in fase di rottura, seguendo la direzione del prezzo.
Vi forniamo un pratico esempio attraverso il quale potete comprendere meglio come funziona.
Praticamente, quando la rottura è ribassista il prezzo stando a ribasso, occorre investire in opzioni binarie di tipo Put, con particolare attenzione alla scadenza, proporzionale al time frame in coincidenza con il segnale.

Nel caso di rottura rialzista il prezzo sta al rialzo ed è quindi conveniente investire in opzioni binarie call, prestando sempre la giusta attenzione alla scadenza.