Festeggiamo il compleanno di Bitcoin mentre BTC compie 13 anni nel Genesis Day

Il 3 gennaio segna il Bitcoin Genesis Day, che è ampiamente celebrato dalla comunità cripto come il giorno in cui il primo blocco BTC è stato rilasciato nel lontano 2009.

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

La Bitcoin Association di Hong Kong è stata una delle prime a celebrare il Genesis Day quando i mercati asiatici si sono svegliati per iniziare la prima settimana di trading del 2022.

L’Associazione ha anche aggiunto che sarebbe un buon momento per assicurarsi che il tuo Bitcoin sia in un portafoglio che controlli, facendo riferimento a chiavi pubbliche e private. La data è anche conosciuta come la “celebrazione della prova delle chiavi”, un evento suggerito dal pioniere di Bitcoiner Trace Mayer.

Il sito web Proof of Keys celebra questo evento annuale incoraggiando i possessori di Bitcoin a prendere il controllo delle proprie risorse.

Una breve storia di Bitcoin

Il 3 gennaio 2009, l’enigmatico e ancora anonimo Satoshi Nakamoto ha rilasciato il Genesis Block contenente i primi 50 bitcoin su Sourceforge. All’epoca lasciò anche un messaggio sulla blockchain citando un titolo del quotidiano britannico Times:

Tradingmania.it Consiglia

Canale Telegram Millionaireweb.it

Tradingmania.it

Tradingmania.it Consiglia

Canale Telegram Millionaireweb.it

Tradingmania.it

“The Times 03/gen/2009 Cancelliere sull’orlo del secondo salvataggio delle banche.”

Nakamoto ha iniziato a lavorare al whitepaper nel 2008, pubblicandolo nell’ottobre dello stesso anno .

Il concetto alla base della valuta anonima, senza fiducia e decentralizzata è nato all’indomani della crisi finanziaria del 2008, di cui hanno accusato le banche.

Satoshi non era un fan del sistema bancario moderno, e avevano un particolare risentimento con la riserva frazionaria. Questo è quando una banca accetta depositi e fa prestiti o investimenti, ma è tenuta a detenere riserve pari solo a una frazione delle sue passività di deposito. La banca sta essenzialmente utilizzando denaro che non detiene.

Voleva eliminare le banche e gli intermediari loschi che considerava corrotti e inaffidabili, scegliendo di creare una valuta digitale più guidata dalla comunità.

Tredici anni dopo, Bitcoin è ancora forte con una capitalizzazione di mercato di quasi 900 miliardi di dollari. Ora è detenuto da miliardari, banche, celebrità, governi e società, il che è una testimonianza di quanto lontano sia arrivato BTC nella sua breve vita.

Anche la burrasca bancaria e le turbolenze economiche sono di nuovo a un punto di crisi.

Previsioni sui prezzi di BTC

Al Genesis Day dell’anno scorso, BTC è passato di mano per poco più di $ 32.000. Da allora, ha guadagnato circa il 47% ai prezzi attuali di circa 47.000 $ .

L’asset si sta ancora consolidando in questo intervallo, dove è sceso al di sotto di $ 50.000 il 28 dicembre. Il supporto sembra essere solido qui al momento, ma BTC ha avuto una tendenza al ribasso da metà novembre.

Fonte: cryptopotato

 

Scrivi un commento