Home Forex Principianti Guida al Forex trading: gli ordini condizionati

Guida al Forex trading: gli ordini condizionati

2003
0
SHARE
La direzione di un Trade
La direzione di un Trade

9. Cosa sono gli ordini condizionati

Vediamo nell’ottava puntata della nostra guida vi vogliamo mostrare un’importante strumento che avete a disposizione sulle vostre piattaforme di trading online su forex: gli ordini condizionati.

Gli ordini di questo tipo vengono, cioè, eseguiti quando si verifica una determinata “condizione”.

Vediamo un esempio per chiarire meglio di cosa stiamo parlando.

Poniamo di avere un grafico di un forex trading a breve termine (5 minuti) in cui abbiamo individuato una figura importante (un triangolo) e che siamo indecisi sulla direzione che prenderà il mercato:

Come vedete il prezzo di questo forex si trova all’interno di una trendline ribassista ed una leggermente rialzista (tipico caso di triangolo, vedi link).

Quando abbiamo questa figura, di solito, il mercato dovrebbe continuare a salire, tuttavia potremmo avere, nel caso di rottura al ribasso della trendline, anche un ribasso. Sostanzialmente siamo in una situazione di stallo.

AUDCAD

Come dicevamo, però, esiste la possibilità di operare anche in questo caso.

Osserviamo la schermata classica di eToro per l’acquisto/vendita di forex:

Schermata 2015-12-28 alle 08.35.06

Se cliccate su investi si apre la classica schermata

Schermata 2015-12-28 alle 08.45.37

Se cliccate su INVESTI in alto a sinistra il tasto diventerà ORDINE, come qui riportato.

A questo punto potrete impostare il prezzo di entrata nel mercato (in questo caso di vendita), impostando anche il take profit

Schermata 2015-12-28 alle 08.46.22

Noi l’abbiamo impostata @ 1,0015, livello che, dalla figura del triangolo di sopra, riteniamo possa essere il livello che il prezzo può raggiungere dopo la rottura al ribasso della trendline.

Possiamo, a questo punto, anche impostare la stop loss cliccando proprio sul tasto corrispondente e cambiando il livello di prezzo con quello che riteniamo essere il livello a cui la nostra previsione non si è verificata:

Schermata 2015-12-28 alle 08.47.07

A questo punto, tornando alla schermata principale e cliccando su portafoglio avremo la possibilità di cliccare su

Schermata 2015-12-28 alle 08.47.34 copia

Avrete quindi il riepilogo dell’ordine inserito:

Schermata 2015-12-28 alle 08.47.43

La cosa molto molto interessante è che possiamo inserire quanti ordini vogliamo, anche sullo stesso prodotto. Possiamo, ad esempio, impostare un ordine di acquisto se vogliamo ipotizzare anche un rialzo del prezzo:

Schermata 2015-12-28 alle 08.48.51Schermata 2015-12-28 alle 08.49.15Schermata 2015-12-28 alle 08.49.43

Una volta completato come nei passaggi precedenti, tornando nel menu degli ordini possiamo vedere esattamente i due ordini inseriti:

Schermata 2015-12-28 alle 08.50.09

Naturalmente non appena e se uno dei due ordini viene eseguito abbiamo la conferma:

Schermata 2015-12-28 alle 09.16.56

E, come nel caso classico di acquisto immediato, troviamo la nostra posizione aperta nel nostro portafoglio.Schermata 2015-12-28 alle 09.17.15A questo punto potete scegliere se cancellare l’altro ordine o lasciarlo. Infatti potremmo avere le seguenti situazioni:

  1. Il mercato segue la direzione dell’ordine appena aperto e al livello previsto di 1,0015 la posizione si chiude in utile
  2. Il mercato torna indietro e si chiude al livello di stop loss @ 1,0065

In ambedue i casi potremmo ritenere utile avere aperto un ordine nell’altra direzione.

Da notare che, fintanto che l’ordine non è stato eseguito, è cancellabile senza costi.

Torna al capitolo precedente Vai al capitolo successivo

Guida al Forex Trading per Principianti

  1. Forex trading: concetti di base;
  2. Forex trading: la terminologia avanzata;
  3. Forex trading: come utilizzare l’Analisi Tecnica;
  4. Forex trading: il grafico di un forex;
  5. Forex trading: il Broker Markerts.com;
  6. Forex trading: come aprire un conto per operare in Forex;
  7. Forex trading: esempio operazione sul Broker etoro;
  8. Forex trading: l’importanza della periodicità;
  9. Forex trading: gli ordini condizionati;
  10. Forex trading: l’importanza dello spread;

Migliori broker Forex, CFD e Criptomonete

 

Brokers Caratteristiche* Conto Demo*
broker 24option BROKER DEL MESE
Licenza: CySEC
“100% Affidabilità”
Apri conto Demo!
Bdswiss forex trading Voto RecensioneLicenza: CySEC 
Conto Demo di 10.000$!

Conto Vip Esclusivo!
Apri un conto VIP!
broker etoro Voto RecensioneLicenza: CySEC-FCA 
Social Trading

Conto Demo di 100.000$!
Apri conto Demo!
Voto RecensioneLicenza: CySEC
Fai trading con soli 10€!

Trade minimo: 1€
Apri conto Demo!
broker Markets.com Voto RecensioneLicenza: CySEC
“100% Affidabilità”
Apri conto Demo!

 

*Avviso di rischio: Gli investitori possono perdere tutto il loro capitale da trading.
Rischia solo il capitale che sei disposto a perdere. Questo messaggio non costituisce un consiglio di investimento.
N.B.: Tutti i Broker elencati sono certificati e autorizzati dalla CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission).

I CFD sono strumenti complessi e comportano un elevato rischio di perdita rapida del proprio denaro a causa della presenza della leva. Circa il 74-89% dei conti degli investitori al dettaglio perdono il proprio denaro quando fanno trading con i CFD. Dovresti assicurarti di aver compreso il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di assumerti l’alto rischio di perdita del tuo denaro“.