Home Forex Principianti Come funziona il Forex trading?

Come funziona il Forex trading?

1874
0

l’investimento finanziario nel mercato Forex può rappresentare un’ottima soluzione per poter guadagnare soldi online. Soprattutto da qualche tempo, che grazie all’ascesa di internet, è accessibile a tutti. Infatti, se in precedenza, il Forex trading era destinato solo a un piccolo gruppo, come istituti bancari o broker specializzati, oggi, invece, chiunque può investire nel trading online.

Il forex trading, a differenza delle altre tipologie come le opzioni binarie oppure i CFD, funziona in modo diverso.

Ecco, perché bisogna comprendere al meglio come funziona il Forex trading.

Il Forex è l’acronimo di Foreign Exchange market è, in sostanza, il mercato dei cambi delle valute e rappresenta il più grande al mondo. Si tratta di un luogo virtuale senza sede fisica, dove vengono scambiate le maggiori coppie di valute, tramite il cosiddetto tasso di cambio, che è il valore di riferimento per la compravendita di valuta.

Ma come funziona il Forex trading?

Nello specifico, si ottiene un rendimento dalla speculazione sul mercato valutario, guadagnando dalla negoziazione di valute estere, che vengono scambiate in coppia, con lo sfruttamento delle diverse oscillazioni di prezzo, in ogni momento, tutti i giorni, tranne il weekend.

Tradingnmania.it consiglia
Guida per fare Trading Azioni Bayer in pochi minuti

Guida per fare Trading Azioni Bayer in pochi minuti

Ci avete chiesto se Bayer è sulle tracce del Coronavirus, oggi vogliamo sfatare questo mito, siccome molti ne stanno parlando, spesso in maniera inopportuna. Sicuramente...

Il volume d’affari è davvero rilevante, ovvero quasi il totale, il 95%, delle valute viene scambiato a soli scopi speculativi, per un valore quasi 6 mila miliardi di dollari al giorno.

Il Forex trading si basa unicamente sulla negoziazione di valute, che vanno sempre scambiate in coppia, ovvero euro e dollaro, sterlina e dollaro, yen e dollaro, etc, tramite una piattaforma online apposita, chiamato broker forex.

La prima valuta a sinistra si chiama valuta base; la seconda valuta a destra è detta, invece, valuta quotata.

Sfruttare le strategie per comprendere il funzionamento

Oltre a utilizzare un mix di analisi tecnica e analisi fondamentale (che vedremo nel prossimo paragrafo), bisogna sfruttare delle strategie per comprendere come funziona il Forex trading. Solo in questo modo si può pensare di ottenere un guadagno.

Questo metodo, consente di considerare l’importanza delle valute negli altri mercati.

Per fare tutto questo è importante anche imparare a riconoscere quali sono i modelli di previsione utilizzati degli analisti e quali sono i dati economici che maggiormente influenzano le valute.

Ma cerchiamo di capire meglio…

Combinazione tra analisi tecnica e analisi fondamentale

Per analisi fondamentale si intende lo studio delle forze economiche, sociali e politiche che influenzano la domanda e l’offerta.

Tradingnmania.it consiglia

Guida per fare Trading Azioni

Moltissimi investitori che siano esperti di finanza o semplicemente curiosi sono affascinati dal trading azionario, questo perché individuare un titolo azionario che possa produrre profitti non è facile ma la sfida è davvero coinvolgente e affascinante...

Gli strumenti per gli analisti fondamentali sono:

  • il tasso di crescita;
  • il tasso degli interessi;
  • l’inflazione;
  • la disoccupazione.

Ma come prevedere queste variabili?

Ci sono diversi fattori da prendere in considerazione come: i flussi dei capitali, i flussi commerciali, le esigenze speculative e la copertura dei rischi.

Nello specifico, i flussi di capitali e i flussi commerciali sono, in sostanza, la bilancia dei pagamenti di un certo Paese, la quale quantifica la domanda di una valuta in un dato periodo.

Per analisi tecnica, invece, si intende lo studio approfondito dei grafici di riferimento.

Per poter ottenere un guadagno è necessario combinare le due analisi tra loro.

Leggi la nostra guida su l’analisi tecnica.

Il momento migliore per investire nel mercato Forex

Abbiamo già detto che il mercato Forex è aperto h24 ed è proprio per questo che è consigliabile individuare le aree di tempo ideali per pensare a una strategia di trading per poter massimizzare il profitto e minimizzare il rischio.

Come regola generale, il maggior volume di transazioni si registra dalle 15:30 alle 19:30. Questo perché è l’arco di tempo in cui sono ancora attivi anche i trader europei.
Anche la scelta delle coppie di valute è fondamentale, per esempio, in generale, le coppie GBP/USD, USD/CHF, GBP/JPY e GBP/CHF sono le scelte migliori poiché hanno una volatilità media giornaliera di 120 pips.

Il motivo è perché quando gli investitori stranieri acquistano i titoli americani, devono cambiare la loro valuta in dollari, di conseguenza queste transazioni colpiscono direttamente il dollaro e le valute straniere come euro o sterlina.

Inoltre, Londra è il centro finanziario più grande ed importante del mondo, con un giro di affari che comprende circa il 30% di quello mondiale, di conseguenza, le maggiori transazioni sul mercato Forex avvengono durante la sessione inglese, questo è dovuto a l’elevata liquidità e a l’efficienza del mercato. Di conseguenza, le coppie di valute più volatili sono GBP/JPY e GBP/CHF raggiungendo un massimo rispettivamente di 140 e 146 pips di volatilità.

Per concludere, sono interessanti i cross come EUR/USD, USD/CAD, GBP/USD e USD/CHF.

Per maggiori informazioni leggi: https://www.tradingmania.it/orari-forex-qual-la-fascia-oraria-migliore-investire/

L’influenza dei fattori esterni nel prezzo di una valuta

I primi fattori che influenzano il prezzo di una valuta sono le materie prime, perché hanno una forte correlazione con il mercato Forex.

Specificatamente, le risorse minerarie più importanti, ovvero l’oro e il petrolio tendono a oscillare in base a elementi molto simili al mercato delle valute.

A dirla tutta, tra i due mercati generalmente c’è una correlazione inversa, quando uno sale l’altro scende. A eccezione di alcune coppie di valute come, per esempio, AUD/USD, NZD/USD e USD/CHF, che tendono, invece, a replicare l’andamento del bene rifugio.

Per quanto riguarda il prezzo del petrolio è alquanto ovvio che ha un grande impatto su l’economia mondiale, colpendo sia i consumatori che i produttori.

Tuttavia la correlazione tra questa materia prima e le valute è molto meno stabile e più complessa rispetto a quella dell’oro.


 
Prova il Social Trading di eToro