Gli analisti affermano che il rimbalzo di Bitcoin a $ 36.000 significa “è ora di iniziare a pensare a un minimo”

I migliori trader stanno iniziando a cercare voci long ottimali per BTC anche se le preoccupazioni per la nuova direttiva politica della Federal Reserve pesano su azioni e mercati delle criptovalute.

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

I ribassisti mantengono il pieno controllo del mercato delle criptovalute il 24 gennaio e, tra lo shock di molti, sono riusciti a battere il prezzo di Bitcoin ( BTC ) al minimo di diversi mesi a $ 32.967 durante le prime ore di negoziazione. Questa mossa al ribasso ha  colmato un divario sui future CME che era rimasto da luglio 2021.

I dati di Cointelegraph Markets Pro TradingView mostrano che il livello di $ 36.000 è stato sopraffatto nelle prime ore di negoziazione di lunedì, portando a un sell-off che è sceso al di sotto di $ 33.000 prima che gli acquirenti in calo arrivassero per riportare il prezzo sopra i $ 35.500.

Diamo uno sguardo a ciò che diversi analisti stanno dicendo sui fattori macro in gioco nei mercati finanziari globali e su cosa prestare attenzione nei prossimi mesi.

“I rialzi dei tassi non uccidono gli asset di rischio”

Per diverse settimane la conversazione dominante sui mercati finanziari statunitensi è stata la prospettiva di un massimo di quattro aumenti dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve nel corso del 2022, che secondo molte persone porranno fine all’attuale mercato rialzista.

Ma secondo l’analista finanziario e utente pseudonimo di Twitter Tascha, questo è un malinteso comune perché “gli aumenti dei tassi non uccidono le attività di rischio”.

Tascha ha detto ,

“L’inversione del quantitative easing sì. Controlla cosa è successo alle azioni nel 2015 e nel 2018 quando la Fed ha chiuso il rubinetto”.

Ulteriori informazioni sul tweet di Tascha sono state fornite nella seguente risposta dell’utente Twitter pseudonimo RK Maruvada.

È tempo di pensare a un fondo?

Un po’ di speranza per i fedeli delle criptovalute è stata fornita dall’analista tecnico e creatore di Bollinger Bands John Bollinger, che ha pubblicato il seguente tweet suggerendo che

“è ora di iniziare a pensare a un minimo in criptovalute”.

Sebbene il noto analista pensi che il mercato possa trovarsi nell’area generale di un minimo, è comunque necessaria cautela ed è necessario un rimbalzo seguito da un nuovo test prima di cercare di entrare in una posizione lunga su BTC.

L’apertura di un Bitcoin long “sembra attraente qui”

Un’ultima analisi è stata fornita dallo stratega macro e co-fondatore di Delphi Digital Kevin Kelly, il quale ha indicato che “la grande domanda ora è da dove verrà la prossima ondata di domanda e quale livello dobbiamo raggiungere affinché inneschi tale offerte?”

Secondo Kelly, “i $ 30.000 medio-alti per BTC sono una scommessa sicura”, soprattutto a causa della convinzione ampiamente diffusa da molti che Bitcoin potrebbe vedere una “corsa fino a $ 70.000”.

Ciò segnerebbe un guadagno del 75% rispetto ai livelli attuali, che “i grandi allocatori di capitale svezzerebbero all’opportunità di catturare” dal punto di vista di Kelly, “anche se ci vuole un anno o più per realizzare tali guadagni”.

Kelly ha detto,

“Ecco perché crediamo fermamente che BTC sia attraente qui per coloro con un orizzonte temporale sufficientemente lungo, soprattutto se confrontato con le alternative tradizionali per parcheggiare il tuo capitale”.

Questo sentimento secondo cui BTC è a un buon livello per molto tempo è stato ripreso anche nel seguente tweet dall’analista di criptovalute e utente di Twitter Will Clemente.

La capitalizzazione complessiva del mercato delle criptovalute è ora di $ 1.594 trilioni e il tasso di dominanza di Bitcoin è del 41,9%.

Fonte: cointelegraph

Scrivi un commento