Gli analisti prevedono che il prezzo del bitcoin potrebbe ricominciare a salire dopo la riunione della Fed statunitense di oggi

Dopo la riunione della Fed del 15 dicembre, il prezzo del bitcoin potrebbe completare la correzione e iniziare a salire sulla base di “Sell The Rumor, Buy The News”.

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

Gli investitori di criptovalute stanno aspettando la riunione della Federal Reserve per sapere quanto velocemente la banca centrale degli Stati Uniti ha pianificato di smantellare il suo programma di acquisto di obbligazioni.

È probabile che la Fed annuncerà una riduzione più rapida degli acquisti di obbligazioni, ma preoccupazioni più pronunciate sull’inflazione o un aggressivo “dot plot” potrebbero far innervosire i mercati.

“Nel complesso, il mercato è in una modalità di attesa per l’esito della Fed del 15 dicembre”, ha affermato Jigar Trivedi, analista di materie prime presso il broker Anand Rathi Shares con sede a Mumbai.

I commercianti di BTC stanno effettuando ordini di acquisto nell’intervallo $ 44.500- $ 46.000, mentre al momento della stesura, Bitcoin viene scambiato sopra $ 48.600.

Tradingmania.it Consiglia

Canale Telegram Millionaireweb.it

Tradingmania.it

Tradingmania.it Consiglia

Canale Telegram Millionaireweb.it

Tradingmania.it

L’analista Michael van de Poppe si aspetta uno scenario simile.

Uno scenario simile emerge in base all’analisi dell’order book BTC dell’exchange Bitfinex.

Secondo il fondatore dello scienziato dei materiali, il sentimento ribassista prevale ancora tra le balene.

” Le balene non hanno acquistato un solo prelievo dall’inizio di ottobre e sono state vendute solo di recente”, ha spiegato.

Il 15 dicembre l’amministrazione Biden pubblicherà il rapporto sulla dinamica dei prezzi al consumo per novembre. Dopo il rapporto, la Fed riassumerà i risultati dell’incontro e fornirà previsioni economiche aggiornate e, successivamente, inizierà la conferenza stampa del capo della Banca centrale Jerome Powell.

Durante il suo discorso al Senato il 30 novembre, Powell ha rifiutato di interpretare l’aumento delle pressioni inflazionistiche come “temporaneo”. Ha anche indicato la possibilità di ridurre l’acquisto di obbligazioni “diversi mesi prima del previsto”.

La prospettiva di una politica restrittiva della Fed ha spinto i mercati tradizionali e bitcoin verso una moderata correzione.

Scrivi un commento