Gli evangelisti di Bitcoin Musk, Saylor e Winklevoss reagiscono al Crypto Crash

Il mercato delle criptovalute è crollato di quasi 2,7 trilioni di dollari da novembre, indebolendo la posizione degli evangelisti.

Il crollo delle criptovalute, e più precisamente del Bitcoin, ha dato voce ai critici delle valute digitali.

Oltre all’argomento principale secondo cui le criptovalute sono una truffa, i detrattori e gli scettici inseguono gli evangelisti di monete e token. 

Molto spesso i loro attacchi, numerosi sui social media, prendono di mira le dichiarazioni passate dei fautori delle criptovalute e più specificamente del Bitcoin. Quindi li hanno sfidati con una semplice domanda: e adesso?

Questa domanda si basa sul fatto che il mercato delle criptovalute ha visto quasi 2,7 trilioni di dollari spazzati via da quando ha raggiunto il massimo storico di poco più di 3 trilioni di dollari lo scorso novembre, secondo la società di dati CoinGecko.

Bitcoin è in calo di oltre il 70% da novembre

Bitcoin, il re delle criptovalute, ha perso oltre il 70% del suo valore dal 10 novembre, data del suo massimo storico di $ 69.077,44. La criptovaluta più popolare è attualmente scambiata a circa $ 20.657,77.

Ether, la seconda valuta digitale per capitalizzazione di mercato, è in calo del 77,6% rispetto al 10 novembre, quando i prezzi hanno raggiunto $ 4.878,26. Ether è attualmente a $ 1.094,06.

Dopo aver taciuto sull’incidente, gli evangelisti ora stanno reagendo. A volte con umorismo, a volte per ricordare che l’industria ha già attraversato momenti difficili e ce l’ha fatta.

Il più grande influencer nel settore delle criptovalute è senza dubbio Elon Musk, il CEO di Tesla  ( TSLA ) – Get Tesla Inc. Report , il cui tweet su una criptovaluta può influire sul suo prezzo. Quando l’8 febbraio 2021 Tesla ha annunciato di investire 1,5 miliardi di dollari in Bitcoin, la valuta digitale è aumentata. Questo è stato il più grande segno di fiducia da un’azienda affermata che Bitcoin aveva appena ricevuto.

Musk ha anche cambiato il destino di Dogecoin, la moneta meme crea

Musk ha anche cambiato il destino di Dogecoin, la moneta meme creata per scherzo. Secondo fonti del settore, Dogecoin deve gran parte del suo valore attuale al sostegno dell’uomo più ricco del mondo.

Tesla e SpaceX, la compagnia missilistica fondata da Musk,  accettano Dogecoin come pagamento per la loro merce.

Da diversi giorni l’imprenditore seriale non commenta il crash delle criptovalute nonostante le richieste dei suoi fan. Ma è appena uscito dalla sua riserva.

Il 15 giugno Billy Markus, il co-creatore di Dogecoin, ha pubblicato su Twitter il seguente messaggio accompagnato da un cartone animato popolare sui social media.

“🎵 è la fine del mondo come lo conosciamo 🎵

Fonte: thestreet

Canale Youtube

Scrivi un commento