Gli investitori cinesi in criptovalute stanno acquistando di più nonostante la repressione di Pechino

Alcuni detentori di criptovalute cinesi rimangono imperterriti anche dopo un ulteriore giro di vite sui loro mercati turbolenti del settore lo scorso venerdì (24 settembre).

Tradingmania.it consiglia

eToro Conto Demo Gratis

Tradingmania.it

Il bitcoin veniva scambiato intorno a $ 42.600 a partire dalle 12:00 di martedì a Hong Kong, vicino al livello in cui la Banca popolare cinese venerdì ha annunciato il suo ultimo passo verso il reining nelle criptovalute.

La banca centrale cinese ha vietato tutte le transazioni crittografiche, ha promesso di eliminare l’estrazione di risorse digitali e ha chiuso una scappatoia che ha consentito ai cittadini di mantenere conti con scambi offshore.

Il passaggio ha spinto gli operatori di scambio Huobi e Binance a smettere di consentire ai trader di utilizzare i numeri di cellulare della Cina continentale per registrare nuovi account. Le nuove registrazioni sono ancora disponibili per gli utenti di Hong Kong su entrambe le piattaforme.

I veterani del settore hanno affermato che l’ultimo avvertimento di Pechino potrebbe scoraggiare i nuovi entranti nella scena delle criptovalute, ma per coloro che hanno resistito a diverse repressioni in passato, ha rappresentato un’altra opportunità di acquistare a prezzi inferiori.

“Ne ho comprati alcuni quando è sceso”, ha detto Bobby Lee, amministratore delegato della società di portafogli di criptovalute Ballet Global. La repressione della Cina non è stata così grave come molti pensavano, quindi “una nuvola oscura viene rimossa”, ha detto.

Altri detentori di criptovalute in Cina hanno fatto eco ai suoi sentimenti.

“Queste politiche non sono nuove per noi, quindi le consideriamo un segnale di acquisto”, ha affermato Stephen, un investitore di criptovalute con sede a Shanghai che ha preferito essere identificato solo con il suo nome. Ha acquistato $ 20.000 di Bitcoin durante il fine settimana, ha detto, aggiungendo che è ancora possibile tramite molti scambi centralizzati e da banco.

Tuttavia, non vede come probabile che tutti avranno la stessa reazione.

“Le persone che non conoscono le criptovalute potrebbero sentirsi spaventate. Alcuni di loro smetteranno”, ha detto.

Un altro investitore di criptovalute che ha rifiutato di essere identificato a causa della natura sensibile dell’argomento, ha anche affermato che l’ultima repressione non spaventerebbe gli investitori di lunga data che hanno trovato soluzioni alternative all’acquisto di valute virtuali sugli scambi ufficiali. Alcuni si stanno rivolgendo a MetaMask, un portafoglio digitale che i giocatori di giochi online utilizzano per acquistare e vendere token non fungibili (NFT), ma che può anche essere utilizzato per scambiare criptovalute, ha affermato.

xtb Trading Demo

Sebbene i regolatori cinesi abbiano già vietato il commercio e l’estrazione di Bitcoin e altre valute virtuali, è improbabile che implementino un divieto assoluto sulla detenzione di risorse digitali perché sarebbe troppo difficile da applicare, ha previsto Stephen.

“Il governo è intelligente”, ha detto. “Non emetteranno una politica che non possono attuare”.

Fonte: straitstimes (bloomberg)

xtb Trading Azioni

Tradingmania.it consiglia

eToro Conto Demo Gratis

Tradingmania.it

Leave a Reply