Gli investitori di Bitcoin a lungo e medio termine si stanno liberando delle loro partecipazioni a un ritmo record

Il fornitore di dati on-chain Glassnode Alerts ha condiviso la metrica Number of Spent Outputs with Lifespan 1y-2y (7d MA) che potrebbe fornire al mercato un indizio sulla fonte della principale pressione di vendita che sta attualmente spingendo  Bitcoin e altre criptovalute verso il basso.

Metrica del numero di output spesi

L’indicatore Glassnode è progettato per determinare il numero di uscite dai portafogli Bitcoin con durate diverse. L’impostazione Durata della vita consente agli utenti di determinare se gli output spesi sono “vecchi” o “giovani”.

Mentre i “giovani” spendaccioni potrebbero non avere lo stesso effetto sul mercato dei “vecchi” spendaccioni. I detentori a breve termine sono di solito quelli che hanno inserito il bene poco prima di venderlo al fine di generare entrate moderate mantenendo il bene per un tempo moderato.

I “vecchi” spender, d’altra parte, sono solitamente quelli che muovono o cambiano le tendenze sul mercato poiché è più probabile che la loro posizione sia significativamente più grande e abbia un maggiore impatto sul mercato. In questo caso, il tasso di “vecchi” spenditori è aumentato notevolmente, superando il record di un mese.

Storia delle “vecchie” monete spese

Secondo i dati storici della metrica, il tasso di spesa più elevato delle “vecchie” entità è quasi sempre correlato a un’azione dei prezzi negativa sul  mercato delle criptovalute . Il picco di spesa registrato l’11 novembre è stato più probabilmente il catalizzatore del ritracciamento del 28% di Bitcoin osservato oggi dal mercato.

I tassi di spesa più bassi sono generalmente considerati segnali di periodi di accumulazione in cui gli investitori a medio o lungo termine preferiscono aumentare le loro posizioni o le partecipazioni generali. La metrica viene spesso utilizzata con riserve valutarie e deflussi. Entrambe queste metriche mostrano ancora bassi tassi di afflusso e riserve, il che indica che il mercato non si è completamente invertito.

Fonte: u.today

Canale Youtube

Scrivi un commento