Home Segnali di mercato Grexit, Default, Spread…. quali scenari?

Grexit, Default, Spread…. quali scenari?

842
0
SHARE
Esempio studio dei grafici analisi tecnica
Esempio studio dei grafici analisi tecnica

In questo weekend non si parla d’altro sui mercati finanziari. Cosa accadrà in Grecia? Avrà ripercussioni sull’Euro? E sull’Italia?

Facciamo, innanzitutto, un po’ di chiarezza. Le situazioni possibili alla situazione greca non sono due o tre ma, per parafrasare un famoso libro, 50 milioni di sfumature possibili.

La settimana scorsa è uscita un’interessante ricerca da parte della grande banca d’affari americana Merrill Lynch (che potete trovare a questo indirizzo Merrill Lynch – Grecia).

Sostanzialmente si definisce una scenario non definibile a priori in cui la Grecia potrebbe non uscire dall’Euro anche non rimborsando il suo debito. Chiaramente ciò renderebbe molto plausibile il cd Grexit (uscita della Grecia dalla moneta unica) e, comunque, l’entità del debito non avrebbe conseguenze immediate sulla stabilità del sistema finanziario europeo visto che l’ammontare del debito greco non è così “mostruoso”. Chiaramente il segnale sarebbe molto molto serio per l’Europa e per l’Euro.

Naturalmente cosa accadrebbe davvero non si può prevedere in anticipo anche se, ormai tutte le istituzioni e le banche mondiali, hanno considerato questa possibilità nei loro stress test ossia nel prevedere cosa accadrebbe alla loro situazioni finanziaria in caso di default e/o Grexit.

Lo scenario “peggiore” comporterebbe un rialzo dell’azionario americano a discapito di quello europeo e una conseguente discesa dell’Euro. Tuttavia, secondo gli analisti di questa importante banca, si troverà una soluzione che permetterà alla Grecia di rimanere nell’Euro e di rimborsare il suo debito.

Quindi, dal punto di vista delle strategie, sarebbe opportuno vendere EUR/USD e acquistare azioni Euro; naturalmente stop loss vicine al prezzo di entrata.

Conto Demo Gratuito di 24option