Home Forex Principianti Guida al Forex trading: l’importanza dello spread!

Guida al Forex trading: l’importanza dello spread!

1887
0
SHARE
Spread forex trading
Spread forex trading

10. l’importanza dello spread!

Lo SPREAD è al giorno d’oggi conosciuta un po’ da tutti ma molti la legano soltanto allo spread BTP BUND.

La parola spread significa “Differenza” e, in ambito finanziario, ha moltissimi usi:

  1. Lo spread tra titoli (ad esempio BTP BUND) ci dice, in sostanza, qual’è la differenza di rendimento tra due titoli: lo spread BTP BUND a 100 ci dice che il titolo italiano rende circa 100 punti base in più rispetto al titolo tedesco di pari scadenza. A parità di scadenza, quindi, il titolo italiano renderà un 1% in più del pari durata tedesco;
  2. Lo spread su un tasso variabile: I nostri mutui, ad esempio, presentano un tasso composto da un indice (ad esempio Euribor) più uno “spread” ossia una differenza che è il rendimento che la banca aggiunge al tasso indice per coprire i costi e guadagnare una certa somma. Euribor 3M + 100 punti base, significa quindi che, una volta che l’Euribor sarà definito (ogni giorno ne viene “fissato” uno), ad esempio 0,10%, a questo tasso andrà aggiunto 1% e, quindi, il tasso che pagheremo sarà 1,10%.
  3. Lo spread denaro-lettera: Si tratta della differenza che c’è nei mercati tra i prezzi di acquisto e i prezzi di vendita.

Quest’ultimo spread è quello che può risultare determinante nella scelta del vostro broker forex.

Guardiamo ad esempio questi due broker:

Schermata 2016-02-28 alle 17.53.12

Schermata 2016-02-28 alle 17.55.03

Non consideriamo per ora la differenza di prezzi perché sono stati presi in momenti differenti.

Tuttavia emerge chiaramente una cosa:

  1. Nel primo caso lo spread è di = 1,09314 – 1,09294 = 0,0002
  2. Nel secondo caso lo spread è di = 1,0940 – 1,0937 = 0,0003

Vi sembrerà poco o nulla ma, soprattutto per i trader più avanzati, questa differenza è tutto!!!

E vi spieghiamo immediatamente il motivo.

Poniamo che il prezzo medio di EURUSD sia adesso 1,0900 e che, quindi, i due broker abbiano sulla loro piattaforma questi due prezzi:

  1. Vendita 1,0899 – Acquisto 1,0901
  2. Vendita 1,0898 – Acquisto 1,0901

In questo caso poniamo, quindi, che i prezzi di acquisto siano uguali mentre quelli di vendita no. Vi possiamo dimostrare che già questa differenza equivale ad una perdita maggiore non appena aprite la vostra posizione!

Poniamo, infatti, di voler comprare EURUSD. In entrambe i casi il costo di acquisto sarebbe di 1,0901 $ per 1 €. Poniamo di voler investire € 1.000 (con una leva 100 saranno sufficienti 10€ per avere una posizione equivalente di questo tipo!)

Ora io in entrambe i casi do al broker $ 1.090,1 in cambio di € 1.000 (è questo che faccio quando compro EURUSD).

Esattamente nell’istante successivo alla mia operazione e senza che il mercato si muova, le due operazioni hanno un valore diverso!

Con il broker n.1 potrei ridare immediatamente indietro i € 1.000 ed ottenere $ 1.089,9, perdendo $0,2

Con il broker n.2, invece, dando indietro i miei € 1.000 otterrei solo $ 1.089,8, perdendo $0,3

Questa differenza, innanzitutto, è il guadagno del broker! Il broker per mettervi a disposizione il servizio vi fa pagare un costo implicito che è proprio pari a questo spread!

Dal punto di vista del cliente, però, questo spread può determinare il guadagno o la perdita.

Con il broker n.1 sarà sufficiente che il mercato si muova di 2 pips per avere una posizione neutrale, mentre nel secondo il mercato si deve muovere di 3 pips.

Già solo ponendo di investire € 1.ooo anziché € 10 vi sarà facile capire che con il primo broker il costo sarà di $ 20, mentre con il secondo di $ 30… il 50% in più!!!!

Per questo è molto importante uno spread piccolo:

  1. minori costi
  2. maggiore rapidità nel raggiungere il punto di utile
  3. maggiori guadagni

Quindi quando scegliete il vostro broker occhio allo spread!!!

Prova il Forex trading conto demo Gratis!

Torna al capitolo precedente

Vai al capitolo successivo

Guida al Forex Trading per Principianti

  1. Forex trading: concetti di base;
  2. Forex trading: la terminologia avanzata;
  3. Forex trading: come utilizzare l’Analisi Tecnica;
  4. Forex trading: il grafico di un forex;
  5. Forex trading: il Broker Markerts.com;
  6. Forex trading: come aprire un conto per operare in Forex;
  7. Forex trading: esempio operazione sul Broker etoro;
  8. Forex trading: l’importanza della periodicità;
  9. Forex trading: gli ordini condizionati;
  10. Forex trading: l’importanza dello spread;

Migliori broker Forex, CFD e Criptomonete

 

Brokers Caratteristiche* Conto Demo*
broker 24option BROKER DEL MESE
Licenza: CySEC
“100% Affidabilità”
Apri conto Demo!
Bdswiss forex trading Voto RecensioneLicenza: CySEC 
Conto Demo di 10.000$!

Conto Vip Esclusivo!
Apri un conto VIP!
broker etoro Voto RecensioneLicenza: CySEC-FCA 
Social Trading

Conto Demo di 100.000$!
Apri conto Demo!
Voto RecensioneLicenza: CySEC
Fai trading con soli 10€!

Trade minimo: 1€
Apri conto Demo!
broker Markets.com Voto RecensioneLicenza: CySEC
“100% Affidabilità”
Apri conto Demo!

 

*Avviso di rischio: Gli investitori possono perdere tutto il loro capitale da trading.
Rischia solo il capitale che sei disposto a perdere. Questo messaggio non costituisce un consiglio di investimento.
N.B.: Tutti i Broker elencati sono certificati e autorizzati dalla CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission).