I dati rivelano che il rally di Bitcoin non finirà presto

Un tasso di finanziamento negativo potrebbe vedere il rally di Bitcoin continuare. 

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

Nonostante il massiccio aumento del prezzo di Bitcoin (BTC) che ha visto l’asset class aumentare del 15,5% negli ultimi sette giorni, diversi trader di futures si aspettano un calo della più grande criptovaluta per capitalizzazione di mercato nei prossimi giorni. 

Secondo i dati condivisi da Santiment Feed, il tasso medio di finanziamento dei futures Bitcoin in tutte le borse sta scendendo al di sotto del negativo, indicando che i trader si aspettano presto un calo. 

Sulla base delle aspettative dei trader, molti futuri trader hanno aperto posizioni corte per Bitcoin nelle principali borse in previsione che il rally della criptovaluta finirà presto. 

In contrasto con questo sentimento verso la popolare criptovaluta, Santiment Feed ha notato che il tasso di finanziamento medio negativo dei futures Bitcoin potrebbe essere un buon segno per BTC, poiché queste posizioni corte possono liquidarsi in qualsiasi momento, provocando così un ulteriore aumento del valore della classe di asset

“In genere, questi #short possono liquidare e far salire i prezzi”, ha twittato Santiment Feed nelle prime ore di oggi. 

Implicazioni sui tassi di finanziamento su BTC

Per chiarezza, nel tentativo di raggiungere l’equilibrio nel mercato, gli scambi di futures Bitcoin utilizzano un meccanismo denominato “finanziamento”. 

Il modo in cui funziona il meccanismo di finanziamento è che quando ci sono molte posizioni lunghe aperte in borsa, il tasso di finanziamento aumenterà, ma quando ci sono più posizioni corte, il tasso diminuisce. 

All’inizio della scorsa settimana, Bitcoin veniva scambiato intorno a $ 35.000 poiché l’intero mercato delle criptovalute ha subito un enorme calo che ha visto miliardi di dollari spazzati via dal mercato. 

Avanti veloce fino a questa settimana, Bitcoin ha riguadagnato il supporto sopra i $ 40.000 e successivamente è salito di oltre $ 44.000 dopo la notizia della KPMG Limited Liability Partnership con sede in Canada che ha aggiunto BTC ed Ethereum al suo bilancio aziendale. 

Diversi analisti di Bitcoin ritengono che gli interessi di KPMG nelle due maggiori criptovalute siano tra i fattori che hanno visto i loro prezzi salire rispettivamente al di sopra di $ 44.000 e $ 3.190, nelle ultime 12 ore. 

Altri fattori che contribuiscono includono progetti leader che raccolgono interesse per monete meme, giochi Play-to-Earn (P2E) e privacyha affermato Wu Blockchain . 

Nel frattempo, l’ultimo rally di BTC ha visto il presidente Nayib Bukele lanciare una sottile sfumatura su Peter Schiff per aver precedentemente condannato la decisione di El Salvador di acquistare più bitcoin. 

Bloomberg Intelligence: Crypto Outlook

Un rapporto tecnico di Bloomberg Intelligence pubblicato domenica fornisce anche una prospettiva positiva per Bitcoin ed Ethereum.

“Bitcoin è più probabile che formi un floor che un tetto, il che significa che i range trader abituati a $ 30.000- $ 60.000 potrebbero essere delusi”, si legge nel testo, in merito al recente aumento del prezzo della criptovaluta. “ Dall’inizio del 2021, i più orientati tatticamente hanno avuto opportunità vicino all’estremità inferiore due volte e di vendere per il doppio intorno alla fascia superiore”.

Il documento, ” Bloomberg Intelligence: Crypto Outlook “, che la massiccia adozione precoce e l’offerta limitata sono importanti catalizzatori per la crescita di Bitcoin, affermando inoltre che “l’adozione massiccia può essere inarrestabile”“Secondo le regole dell’economia, un mercato con domanda in aumento e in calo l’offerta aumenterà nel tempo, suggerendo che Bitcoin potrebbe tornare a toccare un minimo di circa $ 30.000 con l’invecchiamento della resistenza di $ 60.000”.

Firmato da Mike McGlone, Andrew Silverman e Nathan Dean, il rapporto afferma che gli investitori short in bitcoin in attesa di un ritorno all’intervallo $ 30.000 saranno probabilmente delusi , mentre la resistenza a $ 60.000 sembra avere meno forza rispetto a novembre 2021.

Il documento approfondisce anche l’analisi su Ethereum, anche con ottimismo sul suo prezzo: il rapporto definisce l’asset “una base per tecnologie rivoluzionarie come token non fungibili [NFT] e criptovalute (monete stabili)”: “Domanda in crescita contro calo le dinamiche di offerta sono simili a quelle di BTC, con inferenze di prezzo al rialzo. I fondamentali rialzisti sono intatti e la guida tecnica è stata semplice”.

Per Ethereum Bloomberg dice:

“I fondamentali di Ethereum sono simili, con una guida tecnica semplice e acquirenti che prevalgono a circa $ 2.000 e venditori a circa $ 4.000.”

Tuttavia, nel caso della seconda criptovaluta più grande al mondo, c’è la possibilità di un ulteriore calo verso un massimo più consistente: “Ethereum potrebbe ripetersi la scorsa estate e rivisitare circa 1.700 dollari. Una volta eliminate le posizioni long più deboli con leva finanziaria, la risoluzione è stata un nuovo massimo di circa $ 4.800 a novembre. Ethereum che si avvicina all’estremità inferiore del suo range ha maggiori rischi per gli short che per i long”.

Fonte: thecryptobasic

Canale Youtube

Scrivi un commento