I russi passano a Bitcoin mentre il Rublo crolla al nuovo ATL

  • Il volume degli scambi per il rublo russo e il bitcoin è salito ai massimi di nove mesi
  • Il valore del Rublo ha recentemente toccato il minimo storico. 

I russi stanno convertendo sempre più le loro partecipazioni in rublo (la valuta nazionale) in Bitcoin (BTC) a seguito della crisi in corso con l’Ucraina, conferma Kaiko, una piattaforma di ricerca sulle criptovalute con sede a Parigi. 

Picco di volume degli scambi BTC/RUB

Da giovedì, il volume degli scambi di rublo russo e bitcoin è aumentato poiché l’esercito russo ha spinto ulteriormente in Ucraina. Secondo Kaiko, il volume degli scambi di BTCRUB è salito al massimo di nove mesi, raggiungendo all’epoca quasi 1,5 miliardi di RUB (o $ 13.157.894). La maggior parte degli scambi sono stati condotti su Binance , afferma l’analista di ricerca di Kaiko Clara Medalie.

Kaiko ha anche riferito che il volume degli scambi per Tether e il rublo russo (USDT/RUB) è aumentato al massimo di otto mesi di 1,3 miliardi di RUB (o $ 11.764.705) quando la Russia ha attaccato l’Ucraina. Nel frattempo, anche il volume degli scambi per Bitcoin e Hryvnia ucraina (UAH), incluso USDT/UAH, è aumentato ma non “ma non così alto come i livelli di ottobre”, ha aggiunto Medalie. 

Il 25 febbraio, gli exchange di criptovalute ucraini hanno registrato un aumento di oltre il 200% del volume degli scambi mentre gli utenti si affrettavano a convertirsi in criptovalute, ha riferito Cryptopolitan . 

Perché il volume di criptovalute della Russia sta aumentando?

Gli investitori in Russia stanno passando sempre più spesso alle stablecoin di Bitcoin e dollari USA per preservare i loro soldi dal crollo del Rublo. L’economia russa è stata duramente colpita a seguito delle sanzioni più severe imposte al Paese dagli Stati Uniti e da altre grandi nazioni del mondo. Le sanzioni hanno posto un enorme stress sul rublo, che ha portato a un massiccio calo del valore del rublo.

Il rublo ha raggiunto un nuovo massimo storico, in particolare scendendo di oltre il 40% dopo l’annuncio delle sanzioni SWIFT. La coppia RUB/USD veniva scambiata a 117,62 alcune ore fa.

Pertanto, la gente del posto sta convertendo la propria partecipazione in RUB in Bitcoin e altre criptovalute nel tentativo di preservare i propri soldi. Sulla scia della crisi, i mercati crypto e tradizionali sono stati colpiti. Tuttavia, Bitcoin e Gold hanno iniziato in seguito a registrare un aumento di breve durata, indicando il loro predominio come asset di copertura. 

Fonte: cryptopolitan

 

Canale Youtube

Scrivi un commento