I senatori statunitensi svelano il disegno di legge per regolamentare la criptovaluta

Martedì una coppia bipartisan di senatori statunitensi ha presentato un disegno di legge che stabilirebbe nuove regole per la criptovaluta e consegnerebbe la maggior parte della loro supervisione alla Commodity Futures Trading Commission (CFTC).

Il disegno di legge, presentato dalla senatrice repubblicana Cynthia Lummis, una delle più accese sostenitrici della criptovaluta al Congresso, e dalla senatrice democratica Kirsten Gillibrand, segna uno degli sforzi più ambiziosi mai compiuti dai legislatori per posizionare chiare ringhiere sui mercati delle criptovalute in rapida crescita e controversi.

La misura stabilirebbe che la CFTC, non la Securities and Exchange Commission, svolga il ruolo principale nella regolamentazione dei prodotti crittografici, la maggior parte dei quali i senatori hanno affermato di operare più come merci che come titoli.

Il CFTC più piccolo è generalmente visto come un regolatore più amichevole per la criptovaluta, poiché la SEC ha in genere riscontrato che i prodotti crittografici devono aderire a una serie di requisiti di sicurezza.

Il disegno di legge non dovrebbe diventare legge nell’attuale sessione del Congresso, con le elezioni di medio termine a pochi mesi di distanza, ma il suo quadro potrebbe servire come punto di partenza per futuri dibattiti su come controllare al meglio quei mercati.

“Ci aspettiamo che questo disegno di legge sarà il punto di partenza per il dibattito il prossimo anno, indipendentemente da quale partito controlla la Camera o il Senato”, ha scritto Jaret Seiberg, analista del Cowen Washington Research Group“Quello che importa è che c’è uno sforzo bipartisan per portare le criptovalute nel regime normativo esistente anche se è probabile che i dettagli cambino”.

I senatori hanno affermato che il disegno di legge mira a fornire certezza e chiarezza ai mercati delle criptovalute, insieme alla protezione dei consumatori.

Tra le altre cose, il disegno di legge stabilirebbe nuove regole per le “stablecoin”, che sono token destinati ad avere il loro valore ancorato a un asset tradizionale come il dollaro USA. Questi prodotti sono stati sottoposti a una pressione significativa ultimamente dopo il crollo del valore di una stablecoin di alto profilo, TerraUSD.

Il nuovo disegno di legge richiederebbe agli emittenti di stablecoin di mantenere attività liquide di alta qualità pari al valore di tutte le stablecoin in circolazione e la divulgazione al pubblico di tali partecipazioni.

Fonte: cyprus-mail

Canale Youtube

Scrivi un commento