Il crash della criptovaluta fa cadere Binance, WazirX e altri scambi: gli utenti si arrabbiano quando gli ordini falliscono

  • Ieri sera c’è stato uno schianto improvviso delle criptovalute, spazzando via $ 1 trilione di ricchezza degli investitori in poche ore.
  • Bitcoin, la criptovaluta più scambiata, è precipitata a $ 31.000, meno della metà del suo massimo storico di $ 64.800.
  • Gli utenti dei principali scambi di criptovaluta come Binance, Coinbase e WazirX sono rimasti furiosi dopo che gli scambi si sono bloccati.

Le criptovalute su tutta la linea si sono schiantate ieri (19 maggio), spazzando via quasi 1 trilione di dollari di ricchezza degli investitori nel processo. Le vittime del crollo della criptovaluta non erano solo gli utenti e gli investitori: anche alcuni dei più grandi scambi di criptovalute sono diminuiti dopo un forte aumento del traffico.

L’elenco include grandi nomi come Binance, Coinbase e WazirX dell’India, che hanno subito interruzioni a causa di un improvviso aumento del traffico.

Bitcoin si è quasi dimezzato dal suo picco toccando $ 31.000, mentre Dogecoin ed Ethereum hanno registrato anche un calo di oltre il 25%.

Anche WazirX, uno dei più grandi scambi di criptovaluta in India, è stato tra quelli che sono andati giù a causa del massiccio crollo. Ma non è stata la svendita a far crollare WazirX – invece, il picco è stato il risultato degli utenti che volevano “comprare il calo”, ha detto la società.

“Buy the dip” è un concetto in cui i trader e gli investitori acquistano un asset dopo un calo dei suoi prezzi, perché lo considerano un momento vantaggioso per entrare o aumentare le loro partecipazioni esistenti.

“Stiamo vedendo circa il 400% di traffico in più rispetto a quello a cui abbiamo assistito nel mese precedente”

ha detto a Business Insider il fondatore e amministratore delegato di WazirX, Nischal Shetty.

Non è la prima volta che WazirX si arresta in modo anomalo questo mese: all’inizio, il 6 maggio, quando si è verificato un enorme aumento dei prezzi di Dogecoin, la piattaforma ha assistito a un ritardo nei pagamenti e nelle transazioni.

WazirX non è l’unico ad affrontare interruzioni

Tuttavia, WazirX non è l’unico scambio di criptovaluta che si è bloccato durante il Bitcoin crashieri. Anche molti scambi globali, incluso Binance, il più grande scambio di criptovalute al mondo, hanno subito interruzioni.

Altri nella lista includono Coinbase e Robinhood, secondo Downdetector.

Shetty ha detto che la sua azienda sta lavorando a un progetto per affrontare questi problemi. “Per accogliere il traffico e il volume in rapida crescita, stiamo lavorando a un aggiornamento per il motore di trading WazirX denominato Project Raftaar. Siamo sulla buona strada e la prima versione dovrebbe essere pronta a breve ”, ha aggiunto.

Le ragioni dietro il crypto crash

Le criptovalute su tutta la linea hanno registrato un grave arresto dopo che la Cina ha vietato agli istituti finanziari e alle società di pagamento di abilitare o fornire servizi relativi alle transazioni di criptovaluta.

Ma questo è un pezzo del puzzle. L’altro aspetto è l’impatto di Tesla che afferma che non accetterà più Bitcoin come modalità di pagamento, tornando al suo precedente annuncio.

Fonte: businessinsider

Scrivi un commento