Il miliardario Ray Dalio riconosce Bitcoin come alternativa all'oro

Il miliardario Ray Dalio riconosce Bitcoin come alternativa all’oro

Il CEO di Bridgewater Associates Ray Dalio ha apparentemente ammorbidito la sua posizione su Bitcoin, riconoscendolo come un’alternativa all’oro durante la sua ultima sessione AMA (“Ask Me Anything”) su Reddit.

Afferma che può fungere da deposito mobile di ricchezza con un’offerta limitata:

“Penso che il bitcoin (e alcune altre valute digitali) negli ultimi dieci anni si siano affermati come interessanti alternative di asset simili all’oro, con somiglianze e differenze con l’oro e altri depositi di ricchezza mobili (a differenza degli immobili) a offerta limitata. Quindi potrebbe servire come diversificatore per l’oro e altri depositi simili di beni patrimoniali “.        

Da una bolla a un’alternativa d’oro 

I commenti recenti rappresentano una delle principali opinioni di Dalio su Bitcoin. Nel settembre 2017, ha scelto di liquidare la criptovaluta come una “bolla”. 

Proprio il mese scorso, ha ribadito che non si trattava di un “buon deposito di ricchezza” a causa della sua volatilità. Questo è stato dopo che la leggenda degli hedge fund Stanley Druckenmiller ha affermato che Bitcoin era migliore dell’oro. 

Tuttavia, Dalio è ben lungi dal riprendere la narrativa “oro 2.0“. Il fondatore del più grande hedge fund del mondo ha ancora “una preferenza più forte” per il metallo giallo poiché è detenuto dalle banche centrali:

“Per quanto riguarda il bitcoin rispetto all’oro, ho una forte preferenza per detenere quelle cose che le banche centrali vorranno detenere e scambiare valore quando tenteranno di effettuare transazioni”. 

Dalio ha recentemente affermato di non poter immaginare le banche centrali in possesso di Bitcoin:  

“Inoltre, a differenza dell’oro che è la terza attività di riserva più alta posseduta dalle banche centrali, non riesco a immaginare che le banche centrali, i grandi investitori istituzionali, le imprese o le multinazionali lo utilizzino”.

Diversificazione intelligente”

Il capo di Bridgewater Associates ha anche raccomandato una “diversificazione intelligente” a causa del debito in rapida crescita e della stampa di denaro:    

“Credo che con l’enorme quantità di debito e denaro che è stata creata e verrà creata in futuro, la cosa più importante a cui prestare attenzione è il valore del debito e del denaro rispetto al valore delle attività e di altre valute … raccomanderebbe una diversificazione intelligente in termini di a) classi di attività, b) valute ec) paesi “.     

Oltre a questo, Dalio ha anche toccato la produttività del lavoro, la Cina e gli Stati Uniti tra le altre cose.

Fonte: U°TUDAY

Scrivi un commento