Il prezzo di Bitcoin scende di nuovo. Potrebbe essere impostato per un rimbalzo?

La prima criptovaluta al mondo ha registrato un trend discendente.

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

Il prezzo di Bitcoin è sceso di nuovo, in calo del 2% nelle ultime 24 ore.

Attualmente è scambiato per US $ 48.175 (AU $ 66.908).

Sebbene la criptovaluta rimanga in rialzo del 63% da inizio anno, ora è in calo del 30% rispetto al suo massimo storico del 10 novembre di 68.789 dollari. All’epoca aveva una capitalizzazione di mercato di circa 1.2 trilioni di dollari.

Al prezzo attuale di Bitcoin, la capitalizzazione di mercato è scesa a 905 miliardi di dollari.

Tradingmania.it Consiglia

Canale Telegram Millionaireweb.it

Tradingmania.it

Tradingmania.it Consiglia

Canale Telegram Millionaireweb.it

Tradingmania.it

Con il primo token digitale al mondo ora in ritiro per 5 settimane consecutive, gli investitori di criptovalute si chiedono cosa succederà.

Il prezzo del Bitcoin potrebbe essere impostato per un rimbalzo?

Una cosa che gli analisti guardano quando prevedono le prossime mosse per il prezzo del Bitcoin è la media mobile a 200 giorni. È una tecnica utilizzata anche per prevedere i movimenti dei prezzi delle azioni.

Se un asset scende al di sotto della sua media mobile a 200 giorni, viene visto come un segnale ribassista . Per Bitcoin, attualmente è di circa $ 46.000.

Damanick Dantes, analista del mercato delle criptovalute presso CoinDesk, osserva che il prezzo del Bitcoin (in dollari USA) ” continua a mantenere un supporto superiore a $ 46.000″.

Per quanto riguarda ciò che gli investitori di criptovalute possono aspettarsi in futuro, Dantes prevede:

Lo slancio dei prezzi sta iniziando a diventare positivo sul grafico giornaliero per la prima volta da ottobre, che ha preceduto un recupero dei prezzi. Questa volta, tuttavia, il trend rialzista sta rallentando sul grafico settimanale, il che significa che il rialzo potrebbe essere limitato da $ 55.000 a $ 60.000.

Una nota di cautela

Alex Kuptsikevich, analista di FxPro, suona una nota più cauta sulle prospettive per il prezzo del Bitcoin e il più ampio mercato delle criptovalute.

Indica che l’inasprimento della politica monetaria da parte della Federal Reserve statunitense e di altre principali banche centrali potrebbe avere un impatto sulla domanda di attività ad alto rischio come Bitcoin.

Secondo Kuptsikevich (citato da CoinDesk):

Gli investitori a lungo termine non dovrebbero perdere di vista il naturale inasprimento delle condizioni finanziarie a causa di queste mosse, che ridurranno lentamente ma in modo persistente la domanda di attività rischiose . Il rischio principale per il mercato delle criptovalute è che abbiamo assistito a un cambio di regime monetario negli ultimi due mesi, che promette di sottrarre parte della domanda di criptovalute.

Fonte: fool

Scrivi un commento