Il Senato di New York vota per la moratoria del mining di bitcoin

Il Senato dello Stato di New York ha approvato un disegno di legge che stabilisce una moratoria sull’estrazione di criptovalute utilizzando fonti di energia a base di carbonio.

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

Il disegno di legge, che è stato approvato dall’Assemblea statale il mese scorso, ora arriva al governatore Kathy Hochul, che lo firmerà in legge o vi porrà il veto.

Il disegno di legge prevede una moratoria di due anni sulle operazioni di mining di criptovalute che utilizzano metodi di autenticazione proof-of-work per convalidare le transazioni blockchain.

Il mining proof-of-work ad alta intensità energetica viene utilizzato da bitcoin ed ether, sebbene quest’ultimo stia preparando il passaggio al meccanismo di consenso proof-of-stake più ecologico.

Durante la moratoria, New York condurrà uno studio sui potenziali impatti ambientali dell’attività mineraria proof-of-work.

Tradingmania.it Consiglia

Canale Telegram Millionaireweb.it

Tradingmania.it

Tradingmania.it Consiglia

Canale Telegram Millionaireweb.it

Tradingmania.it

Secondo il New York Times, Hochul ha recentemente ricevuto una donazione di $ 40.000 dal capo di un’azienda che gestisce un ex impianto di alluminio che ora viene utilizzato per il mining di criptovalute.

A marzo, i membri del Parlamento europeo hanno votato contro una disposizione del framework Markets in Crypto Assets che avrebbe significato il divieto del mining proof-of-work.

Fonte: finextra

Scrivi un commento