La FED lavora con OCC, FDIC sui regolamenti per il mercato delle criptovalute

Michael Barr, vicepresidente della FED, nella giornata di mercoledi ha dichiarato che la Federal Reserve sta collaborando con OCC (Office of the Comptroller of the Currency) e la FDIC (Federal Deposit Insurance Corporation per regolamentare e supervisionare le criptovalute. Inoltre il vicepresidente a evidenziato inoltre, le normative sulle stablecoin, i rischi nella tokenizzazione della passività bancarie, il progresso dell’autonomia dei consumatori, il sistema di pagamento digitale FedNow Service e il CBDC.

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

Il 12 ottobre Michael Barr a tenuto un discorso e ha affermato che la Federal Reserve Bord, in collaborazione a OCC e FDIC, stanno cercando di rafforzare la regolamentazione e la supervisione delle attività di criptovalute dove sono direttamente coinvolte le banche. Tutto questo garantirà alle banche di poter gestire i rischi e fornire criptovalute servizi a tutela dei clienti e del sistema finanziario.

Oltre tutto, con il recente crollo del settore delle criptovalute ha sottolineato i rischi e l’interconnessione nel mercato delle criptovalute e rischi di liquidità. 

 Eventi simili presentano potenziali rischi per le banche come le fluttuazioni dei depositi, l’assicurazione dei depositi da parte di società di criptovalute e altri rischi di liquidità. Le autorità di regolamentazione forniranno indicazioni al settore bancario nei prossimi mesi per gestire efficacemente i rischi.

Michael Barr ritiene improbabile che le risorse crittografiche diventino sostituti del denaro e mezzi di pagamento dominanti. Tuttavia, la Fed ritiene che le stablecoin legate al dollaro USA possano funzionare come moneta emessa da privati. Pertanto, la Fed sta lavorando con altri regolatori per introdurre un quadro normativo per le stablecoin prima che il loro utilizzo aumenti.

Tradingmania.it Consiglia

Canale Telegram Millionaireweb.it

Tradingmania.it

Tradingmania.it Consiglia

Canale Telegram Millionaireweb.it

Tradingmania.it

Le banche che offrono token denominati in dollari su reti di contabilità distribuita devono impegnarsi con le autorità di regolamentazione per discutere i rischi e i vantaggi del nuovo caso d’uso. Inoltre, le banche devono garantire che i servizi siano conformi alle leggi bancarie e pertinenti.

Michael Barr ha presentato la piattaforma di pagamenti digitali FedNow Service che consente il trasferimento di denaro in tempo reale, sicuro ed efficiente in termini di costi. La Fed prevede di lanciare FedNow entro luglio del prossimo anno.

Nel frattempo, la Fed non ha ancora deciso di emettere un CBDC e dare priorità ai lavori sulle normative sulle criptovalute. Gli Stati Uniti potrebbero guardare come si comportano i CBDC di altri paesi prima di credere di lanciare Digital Dollar.

I leader del settore delle criptovalute affermano che è fondamentale per gli Stati Uniti introdurre normative crittografiche su misura. Aiuterà a rafforzare l’adozione delle criptovalute e a impedire alle autorità di regolamentazione di regolamentare eccessivamente le società di criptovalute e le criptovalute. Il CEO di Grayscale Michael Sonnenshein pensa che i legislatori debbano risolvere la lotta tra CFTC e SEC per la giurisdizione delle criptovalute. Inoltre, potrebbe anche far approvare alla SEC un ETF spot su Bitcoin.

Il fondatore di Cardano, Charles Hoskinson , ritiene che il Congresso degli Stati Uniti dovrebbe approvare rapidamente le leggi sulle criptovalute e risolvere i problemi tra le autorità di regolamentazione.

Fonte: CoinGape

 

Scrivi un commento