La resurrezione di Luna: informazioni che devi sapere prima del lancio

La rete Terra è ancora in lavorazione dietro le quinte nella speranza di farla rivivere. Nel frattempo, la seconda iterazione della blockchain, come riportato da CoinQuora, sarà pubblicata sulla mainnet questa settimana.

La proposta di Terra di ripristinare l’ecosistema collassato biforcando la blockchain e ricominciando con una nuova tokenomica ha molto slancio e supporto, soprattutto da parte di persone che hanno perso molti soldi a causa del fallimento di UST e LUNA.

Secondo i dati di Terra Station , la proposta ha ricevuto il 65% dei voti, ovvero circa 200 milioni di voti, con circa il 2% o 54 milioni di astenuti e circa il 13% o 41 milioni di voti no. I voti vengono espressi in base alla proprietà dei token LUNA, con un voto per token anziché per ogni utente.

Sono state apportate tre modifiche al piano dallo scorso fine settimana, che interessano le persone che detenevano token prima e dopo l ‘”attacco”. Non ci sarà un hard fork, secondo l’account Twitter ufficiale di Terra, ma ci sarà una nuova blockchain di genesi per Terra 2.

Il 25 maggio, il validatore di Terra Orbital Command ha twittato un lungo post che descrive in dettaglio le specifiche della rete Terra 2, indicando che sarà disponibile venerdì 27 maggio. Terra rilascerà token ai membri della comunità che non hanno mai venduto i loro precedenti token LUNA o stablecoin UST durante il collasso dell’ecosistema, secondo i parametri della proposta.

Nebula, Sigma, Prism, Astroport, Phoenix, Nexus, Spectrum, Anchor, One Planet, Random Earth e Coinhall sono tra i progetti che hanno già espresso interesse a lavorare con Terra 2.

I massicci piani di recupero di Terra, d’altra parte, sono arrivati ​​troppo tardi per il più ampio mercato delle criptovalute poiché il sentimento è ora saldamente in territorio ribassista. Dall’inizio dell’anno, il mercato azionario ha perso il 43% del suo valore, per un valore di 1 trilione di dollari, lasciando il mercato all’inizio di un altro ciclo ribassista esteso.

Fonte: coinquora

Canale Youtube

Scrivi un commento