strategia straddle

La strategia Straddle nel Trading binario

La strategia straddle, rappresenta una di quelle maggiormente utilizzate negli investimenti in opzioni binarie, e non trattandosi di una strategia complessa, risulterà adatta anche per coloro che si trovano nella prima fase del proprio percorso di trader, e quindi ancora inesperti.

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

Con questa strategia sarà possibile incrementare i propri profitti, diminuendo il rischio di investimento.

Affinché questa strategia risulti efficace, occorrerà comprare una opzione binaria di tipo Put o una di tipo Call; la nostra opzione dovrà essere in the money, e il prezzo dovrà muoversi nella direzione coincidente con le nostre previsioni.

Un breve esempio per spiegare il tutto.

Acquistando una opzione di tipo call su Apple a 100€, a pochi minuti dalla scadenza, il prezzo del sottostante, azioni Apple, sale di 5€, arriva a 105€, portando la nostra opzione in the money, ossia in guadagno. A questo punto applicheremo la strategia straddle.

Consideriamo per buono un 70% di ritorno sul capitale investito, (anche se ci sono alcuni broker che ne offrono fino all’85%, ma meglio mantenersi bassi), e il nostro guadagno corrisponderà a 70€ avendone investiti 100. Ricordiamo che in caso di perdita, ci sono brokers che rimborsano il 15% del capitale investito.

strategia straddle

Mettendo in pratica la nostra strategia, compriamo una opzione binaria di tipo call o put (l’opposto di quella acquistata in precedenza) investendo sempre 100€:

– Nel caso in cui il prezzo rimane nell’intervallo tra 100 e 105 entrambe le opzioni binarie saranno in the money ed avremmo guadagnato 140€, e la prima opzione dovrebbe chiudersi in positivo;

– Se invece il prezzo sale al di sopra di 105 o scende al di sotto di 100 avremo una sola delle nostre opzioni che risulterà in the money, e il nostro guadagno avrà un segno negativo, ossia 70€, con un rimborso previsto del 15%, e sarà possibile recuperare un investimento di 15€, per un totale di 70€ + 15€, e un conseguente guadagno che ammonterà a – 15%;

– Altra ipotesi è quella in cui una delle due opzioni risulti at the money, ossia, il prezzo che ritorna al valore di acquisto, ed in tal caso verranno rimborsati i 100€ spesi per quell’investimento, guadagnando dall’altra opzione 75€.

Grazie a questa strategia avremo raddoppiato il nostro guadagno rischiando solo il 15% del nostro capitale!

La strategia da adottare può essere Short Straddle considerata neutrale, raggiungendo il massimo profitto in un mercato in fase di congestione, oppure Long Straddle, che a differenza dell’altra trae vantaggio dal movimento di mercato in entrambe le direzioni.
Mentre la strategia Short Straddle corrisponde alla vendita contemporanea di un’opzione call e di un’opzione put, con la medesima scadenza e lo stesso prezzo strike, la strategia Long Straddle consiste nell’acquisto contemporaneo di un’opzione call e di un’opzione put, con uguale scadenza e prezzo strike.

Quando prezzi e volatilità rimangono maggiormente costanti, allora risulterà valida la strategia Short Straddle, e il profitto massimo si limiterà a premi ricevuti sin dall’inizio. Nel momento in cui il prezzo alla scadenza corrisponderà al prezzo strike, il trader riceverà il premio per la vendita delle opzioni e il profitto sarà estremamente limitato.

Il successo è correlato alla volatilità

Quando il prezzo si mantiene costante e la volatilità è neutra, il trader ha la possibilità di chiudere la posizione ben prima della scadenza, e diversamente nell’ipotesi in cui la volatilità implicita aumenta in modo imprevisto, l’effetto di questa strategia sarà al contrario negativo. Il tempo alla scadenza e la volatilità sono i 2 fattori determinanti della strategia straddle.

Canale Youtube