L’acquisto istituzionale di bitcoin “potrebbe essere di nuovo una grande narrativa” poiché 30.000 BTC lasciano Coinbase

Indipendentemente dall’azione sui prezzi di Bitcoin, questo mese gli attori istituzionali stanno mettendo i loro soldi dove sono in bocca al lupo.

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

Bitcoin ( BTC ) potrebbe essere sotto i 40.000$, ma nuovi dati mostrano che la domanda da parte dei principali investitori è tutt’altro che in diminuzione.

Per Ki Young Ju, CEO della piattaforma di analisi on-chain CryptoQuant, l’acquisto istituzionale di BTC “potrebbe essere ancora una volta la grande narrativa” nello spazio crittografico .

Coinbase Pro sposta grandi quantità di BTC

Ki ha evidenziato i dati di Coinbase Pro, la filiale commerciale professionale dell‘exchange statunitense Coinbase, che confermano che grandi tranche di BTC continuano a lasciare i suoi libri contabili.

Quelle tranche hanno totalizzato 30.000 BTC in un solo giorno questa settimana e l’evento non è isolato, con marzo che ha visto un comportamento simile.

Tradingmania.it Consiglia

Canale Telegram Millionaireweb.it

Tradingmania.it

Tradingmania.it Consiglia

Canale Telegram Millionaireweb.it

Tradingmania.it

“Oggi sono usciti 30.000 BTC da Coinbase”, ha osservato,

“Gli acquisti istituzionali potrebbero essere di nuovo la grande narrativa perché l’ordine esecutivo non ha creato alcun ostacolo”. 

L’ordine esecutivo statunitense del mese scorso, progettato per indagare su vari aspetti dell’ecosistema delle criptovalute, apparentemente non ha agito da deterrente per gli investitori di grandi volumi in cerca di esposizione.

La tendenza è evidente in tutte le borse, come riportato da Cointelegraph questa settimana, e aprile sta attualmente tentando di eguagliare marzo in termini di deflussi complessivi.

La riduzione dell’offerta contrasta con un quadro macro preoccupante che continua a fare pressione sugli asset a rischio, comprese le criptovalute.

La correlazione di Bitcoin con le azioni , esse stesse alla mercé della politica della banca centrale, deve rompersi affinché le condizioni migliorino, ma gli analisti affermano che il processo sarà tutt’altro che fluido quando accadrà.

“La correlazione alla fine si interrompe, per molteplici ragioni”, ha spiegato il commentatore Dylan LeClair all’inizio di questa settimana.

La mia ipotesi: alla fine il sistema di credito si rompe e la volatilità esplode. BTC segue, ma più a causa dei trader di derivati ​​e non delle vendite spot. I ribassisti di BTC condizionati a svanire ad ogni rally vengono rekt poiché l’offerta spot continua a limitare”.

Terra mantiene la pressione di acquisto

Nel frattempo, continua la major buyer story dell’anno, quella del protocollo Blockchain Terra. La Luna Foundation Guard (LFG), l’organizzazione senza scopo di lucro collegata a Terra, ha aggiunto circa 2.633 BTC (105,3 milioni di dollari) alle sue riserve nelle ultime 48 ore.

La Luna Foundation Guard (LFG), l’organizzazione senza scopo di lucro collegata a Terra, ha aggiunto circa 2.633 BTC (105,3 milioni di dollari) alle sue riserve nelle ultime 48 ore.

Secondo i dati della risorsa di monitoraggio BitInfoCharts , il suo portafoglio è ora il 18° portafoglio Bitcoin più grande, contenente più BTC rispetto all’allocazione della tesoreria aziendale di Tesla.

Fonte: cointelegraph

 

 

 

Scrivi un commento