L’app Luno è stata costretta a modificare gli annunci di Bitcoin a Londra

Punti chiave

  • Gli annunci di Luno sono stati diffusi nella metropolitana di Londra, dicendo ai pendolari che era ora di acquistare bitcoin.
  • Gli annunci non avevano chiare dichiarazioni di non responsabilità o avvertimenti.
  • Il cane da guardia della pubblicità del Regno Unito ha represso gli annunci dopo aver ricevuto reclami.

I regolatori nel Regno Unito hanno costretto Luno, uno exchange di criptovalute con sede a Londra, a modificare la sua campagna pubblicitaria incentrata sui bitcoin.

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

In Esclusiva per Tradingmania.it

Trading online Demo eToro

Tradingmania.it

Gli annunci hanno iniziato a comparire nella metropolitana di Londra e sul lato degli autobus a febbraio. Presentavano un’immagine del fumetto di un bitcoin con il messaggio: “Se vedi bitcoin in metropolitana, è ora di comprare”.

Il 26 maggio, la Advertising Standards Authority, il cane da guardia della pubblicità del Regno Unito, ha pubblicato una sentenza sugli annunci di Luno. Ha scoperto che il posizionamento degli annunci significava che non erano mirati e “probabilmente sarebbero stati visti da consumatori che non avevano una vasta conoscenza ed esperienza finanziaria di bitcoin”.

Il regolatore ha anche affermato che il bitcoin è un investimento complesso che non è regolamentato nel Regno Unito e soggetto a livelli elevati di volatilità.

“Abbiamo concluso che l’annuncio suggeriva in modo irresponsabile che impegnarsi in investimenti in bitcoin tramite Luno fosse semplice e diretto, in particolare dato che il pubblico a cui si rivolgeva, il pubblico in generale, era probabilmente inesperto nella comprensione delle criptovalute, ed era quindi in violazione del Codice “, ha affermato l’ASA.

Di conseguenza, i regolatori del Regno Unito, hanno stabilito che gli annunci non devono apparire di nuovo nella loro forma attuale. Inoltre, Luno deve garantire che la sua prossima serie di annunci chiarisca che il valore di bitcoin è variabile, che né Luno né bitcoin sono regolamentati e che non cerca di sfruttare la mancanza di esperienza dei consumatori semplificando eccessivamente il processo di investimento in criptovaluta.

“Anche se abbiamo accolto con favore la certezza di Luno che i loro annunci futuri includessero avvisi di rischio per i consumatori, al momento in cui l’annuncio è apparso non aveva presentato alcun avviso di rischio che rendesse sufficientemente chiaro ai consumatori che il valore del bitcoin poteva aumentare o diminuire, o che il mercato dei bitcoin non era regolamentato nel Regno Unito. Abbiamo quindi concluso che l’annuncio era fuorviante “, ha affermato l’ASA nella sua dichiarazione.

Luno è stata acquisita da Digital Currency Group (DCG) a settembre 2020, per una somma non divulgata. All’epoca DCG disse che avrebbe preso un “impegno finanziario significativo” per l’exchange.

Fonte: theblockcrypto

 

Canale Youtube

Scrivi un commento